S.Paolo di Jesi: arrestato 26enne di Senigallia, riforniva di droga la Vallesina

15/10/2015 - Si fa ancora più serrata la lotta al traffico di droga da parte dei Carabinieri di Jesi e di tutti i reparti che la compongono.

Un'operazione lunga, delicata e complessa culminata con l'arresto di un 26enne per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, operato dai Carabinieri della Stazione di Staffolo, guidata dal Luogotenente Pasquale Cerfolio.

Era da tempo che i militari della Stazione seguivano la pista di un traffico di sostanze stupefacenti nel territorio di San Paolo di Jesi e che avrebbe visto protagonista un 26 enne inizialmente sconosciuto, originario di Senigallia.

E' iniziata così una intensa attività di monitoraggio, che dopo pochi giorni ha condotto i carabinieri sulle tracce del giovane.

Il comandante della Stazione ha così predisposto una serie di servizi, mettendo sul campo una squadra composta dal V.Brig. Franco Di Norscia e App. Antonello di Canzio, la quale ha incominciato a monitorare i movimenti del presunto spacciatore.

Nel tardo pomeriggio di mercoledì, dopo il pedinamento, i militari lo hanno bloccato e  perquisito: con sé aveva 700 grammi di hashish e 9 grammi di anfetamine, parte dei quali già suddivisa in dosi e pronte per essere spacciate.

Stante la responsabilità oggettiva, il giovane è stato condotto in caserma e, dopo le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto e  trattenuto presso la camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Jesi

Ora Andrea Galli Casagrande, già noto ai militari dell'Arma, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Giovedi mattina il rito direttissimo: sono stati convalidati gli arresti del giovane.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 15-10-2015 alle 13:44 sul giornale del 16 ottobre 2015 - 1923 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apeg