Mangialardi (Anci) all'Expo in occasione dello spettacolo "Le Marche tra Leopardi e Rossini"

12/10/2015 - In occasione della Giornata del Protagonismo Anci all'Expo fissata per domenica 11 ottobre, "Anci Marche ha chiuso la sua permanenza all'Esposizione Mondiale Universale in grande stile, presentando al mondo due dei suoi geni più prestigiosi come Giacomo Leopardi e Gioachino Rossini".

Così Maurizio Mangialardi ha salutato il pubblico presente al Padiglione Italia alle ore 17.10, nel momento in cui Francesco Micheli, Direttore Artistico Macerata Opera Festival, ha dato il via allo spettacolo appositamente preparato con la collaborazione di Anci Marche e Regione Marche. Increduli, quasi, i moltissimi in fila per accedere al Padiglione Italia, quando hanno ascoltato l'attore Cesare Bocci declamare i versi de "Il Sabato del Villaggio", la mezzo soprano rossiniana Chiara Amarù le arie di Rossini accompagnata dal maestro Lorenzo Di Bella. Emozione ed applausi per tutti, anche per l'esibizione de "Li Pistacoppi", nota formazione folk maceratese. "L'idea – ha detto Micheli – era di unire la cultura alta del melodramma con le varie culture popolari ragionando su esperienze diverse da far vivere all'Expo".

"Il nostro obiettivo – ha aggiunto Maurizio Mangialardi – è stato quello di suggellare il grande impegno di Anci nel diffondere le peculiarità culturali ed artistiche della nostra regione in un palcoscenico mondiale come Expo e, considerando il successo dell'iniziativa ed i consensi ricevuti, direi che ci siamo senza dubbio riusciti grazie all'impegno di tutti". "Leopardi e Rossini – ha concluso il presidente di Anci Marche- sono due figure poliedriche e universalmente riconosciute nel mondo: alla loro arte abbiamo affidato il messaggio di una regione che ha tradizione artistica, culturale, musicale, oltre che artigiana e gastronomica. E' stato bello vedere quanti immortalavano gli istanti e le performance dei nostri artisti." Nella giornata del protagonismo dell'Anci è cominciato anche l'ultimo viaggio del Gran Tour delle Marche organizzato da Tipicità che durerà due settimane, con un'area di promozione destinata ai Comuni a Cascina Triulza. Protagonista è Marche EXPerience, raccontata attraverso le identità territoriali di 50 comuni. I sindaci saranno protagonisti anche lunedì 19 ottobre con un'iniziativa alla quale saranno presenti tutti i sindaci sedi di tappa del Gran Tour, con personaggi del saper fare.

La delegazione di Anci Marche è stata composta dal presidente Maurizio Mangialardi, i vice presidenti Goffredo Brandoni e Romano Carancini, il direttore Marcello Bedeschi, il coordinatore dei giovani amministratori Federico Scaramucci, quello dei piccoli comuni Roberto De Angelis, Marcello Milani presidente del consiglio comunale di Ancona, Francesco Fiordomo sindaco di Recanati, Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, Liana Serrani, sindaco di Montemarciano e presidente della Provincia di Ancona, Angelo Serri e Alberto Monachesi di Tipicità, Fabio Sturani in rappresentanza della Regione Marche.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2015 alle 15:54 sul giornale del 13 ottobre 2015 - 423 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, recanati, giacomo leopardi, pesaro, expo, Anci Marche, gioacchino rossini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ao7K


N.H.m.u.

12 ottobre, 18:21
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Luigi Alberto Weiss

14 ottobre, 10:27
Beh, un viaggetto ogni tanto così, per svagarsi, fa bene. A proposito: gli scontrini?




logoEV