Controlli antidroga: un 30enne pakistano denunciato per spaccio e 8 assuntori segnalati

10/10/2015 - Il personale del Commissariato di P.S. di Senigallia, costantemente impegnato nei controlli antidroga nei luoghi frequentati dai giovani, con particolare attenzione nelle aree antistanti gli edifici scolastici, piazze e luoghi in prossimità delle fermate dell’autobus, ha denunciato un pakistano e segnalato 8 ragazzi.

L’attività diretta dal vice questore aggiunto Agostino Licari, intensificata con l’avvio dell’anno scolastico, oltre a garantire una maggiore presenza del personale, ha consentito infatti alla Polizia di ottenere importanti risultati.

In particolare, nel corso di un servizio di controllo nei pressi di un parco della Cesanella, gli agenti della Squadra Volante hanno notato un uomo seduto su una panchina, posizionata lontana dalla strada, affaccendarsi con fare sospetto. L’uomo, che ha tentato di nascondere un involucro contenente hashish, successivamente recuperato, è stato accompagnato in Commissariato.

Al termine della perquisizione domiciliare, in cui gli agenti hanno rinvenuto all’interno di un mobile altri 10 grammi di hashish, già suddivisi in dosi, ed tutti gli strumenti per il confezionamento, il 30enne pakistano U.R. è stato denunciato per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. La droga e tutto il materiale sono stati sequestrati.

Ma non è l’unico risultato ottenuto dalla Polizia nel corso dei controlli antidroga. Negli ultimi giorni i servizi hanno consentito agli agenti di trovare in varie parti della città alcuni giovani in possesso di modiche quantità di stupefacente.

Nella zona del Vivere Verde i poliziotti hanno rintracciato una 20enne, in compagnia di 2 amiche, che in un primo momento ha tentato di nascondere all’interno della maglia un involucro contenente poco più di un grammo di hashish, mentre in prossimità dei giardini Anna Frank hanno notato, in orario mattutino, 4 giovani, dei quali 3 minorenni, compiere movimenti sospetti. Giunti vicino al quartetto, i poliziotti hanno accertato che due giovani avevano in mano una sigaretta contenente hashish e che gli altri due stavano tentando di disfarsi di 3 involucri contenenti complessivamente 4 grammi della stessa sostanza stupefacente.

Infine, in via Capanna, il personale del Commissariato ha fermato il 30enne M.Z., che a bordo della propria auto aveva due siringhe ed addosso 2 involucri contenenti complessivamente 2 grammi di eroina, e controllato 3 giovani, appena maggiorenni, seduti su una panchina, con in mano uno ‘spinello’ e un involucro con all’interno hashish.

Pertanto, in tutti i casi, la droga è stata sequestrata ed i giovani (nel caso dei minori alla presenza dei genitori) segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.





Questo è un articolo pubblicato il 10-10-2015 alle 14:12 sul giornale del 12 ottobre 2015 - 1584 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, hashish, eroina, Sudani Alice Scarpini, controlli antidroga, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ao4I





logoEV