Guida sicura: ripartono gli incontri sulla sicurezza stradale nelle scuole superiori della regione

05/10/2015 - Riprendono mercoledì 7 ottobre dal Liceo “Marconi” di Pesaro, gli incontri sulla sicurezza stradale nelle Scuole superiori della regione.

Si tratta della sesta edizione del progetto “Tutti a bordo… in sicurezza” realizzato dall’Adoc Marche nell’ambito delle iniziative promosse dalla Regione Marche in materia di tutela dei consumatori, con la collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale, che porterà nelle aule di oltre venti Istituti, operatori ed esperti delle Polizie Municipali delle città interessate, della Protezione civile della Regione, dell’ACI di Ancona, del Comitato Regionale della Croce Rossa Italiana e di psicologi esperti nelle problematiche adolescenziali.

“L’importante apprezzamento ricevuto dalle scuole nei precedenti anni scolastici ci ha incoraggiato a ripetere l’iniziativa anche quest’anno – sottolinea Marina Marozzi, Presidente di Adoc Marche – perché restiamo convinti che la sicurezza stradale debba rimanere un argomento di profonda riflessione per i nostri ragazzi. Il punto di forza di questa attività, che dal primo anno ad oggi ci ha permesso di coinvolgere oltre 11 mila ragazzi, è costituito indubbiamente dal fatto che a parlare di sicurezza stradale ci sono esperti che, ognuno nel proprio settore, con competenza, esperienza e professionalità, vivono quotidianamente le problematiche della sicurezza stradale e possono, per questo, testimoniare in prima persona cosa accade sulle strade ogni giorno. Li ringrazio per la passione e l’entusiasmo con cui anche quest’anno hanno accolto l’iniziativa. Ai ragazzi viene offerto un percorso formativo di quattro ore suddivise in due incontri, nel corso dei quali vengono approfondite sia tematiche più strettamente legate al codice della strada e alla cultura della sicurezza stradale intesa come prevenzione e promozione di comportamenti adeguati, sia quelle inerenti il primo soccorso e le dinamiche adolescenziali nel contesto del gruppo, toccando, quindi, anche temi come l’alcol e la droga alla guida o l’omissione di soccorso.”

Gli Istituti hanno anche la possibilità di visitare la Sala Operativa unificata Permanente della Protezione civile della Regione Marche: l’iniziativa vuole proporsi, infatti, di accompagnare i ragazzi in un percorso che partendo dalla sicurezza stradale li porti ad una riflessione più ampia sul sentirsi cittadini attivi e responsabili.

“La prima tappa quest’anno sarà a Pesaro, ma fino a Febbraio saremo in giro per tutta la regione, da Ascoli Piceno a Fermo, Jesi, Senigallia, Ancona, Osimo, Castelfidardo, Fano, Camerino, Macerata, Civitanova Marche, Cingoli, Sarnano e San Ginesio, Cagli e Piobbico, Matelica e Falconara – conclude Marina Marozzi – per poter coinvolgere anche in questo anno scolastico sicuramente oltre due mila studenti delle classi quarte, distribuendo a ciascuno di loro un’utile Vademecum della Guida sicura e cercando di conoscerli un po’ di più attraverso un questionario anonimo, che ci darà la possibilità di testare il loro livello di conoscenza della materia e le loro esperienze alla guida. I dati che emergeranno dalle loro risposte serviranno a comprendere meglio i nostri ragazzi e il loro rapporto con la strada.”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2015 alle 17:30 sul giornale del 06 ottobre 2015 - 186 letture

In questo articolo si parla di attualità, guida sicura, Adoc marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoRg





logoEV