Ospedale: apre l'ambulatorio delle "Ferite difficili"

ospedale di senigallia 30/09/2015 - Presso il Presidio Ospedaliero di Senigallia – Area Vasta 2, dal 5 ottobre inizierà l’attività istituzionalizzata dell’Ambulatorio delle ferite difficili, che si svolgerà nel locale antistante l’Unità Operativa di Chirurgia Generale, diretta dal dr. Angelo Cavicchi.

L’apertura dell’ambulatorio ha la finalità di ottenere un miglior inquadramento diagnostico e, di conseguenza, una terapia mirata per le ferite difficili, con particolare attenzione a quelle di genesi vascolare.

In ogni giornata di attività sono previsti 4 accessi per medicazioni complesse e 3 per prime visite. La prenotazione avverrà tramite CUP regionale (numero verde 800 098 798 da telefono fisso e 0721 1779301 da cellulare) o mediante accesso diretto all’Ufficio Cassa dell’Ospedale di Senigallia, con impegnativa per “ferite difficili ambulatorio chirurgia".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2015 alle 10:00 sul giornale del 01 ottobre 2015 - 1865 letture

In questo articolo si parla di sanità, cronaca, asur marche, ospedale di senigallia, Area vasta 2, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoFx


Luigi Alberto Weiss

30 settembre, 17:12
Si, poi per una normale radiografia a un piede bisogna aspettare 3 mesi. MA MI FACCIA IL PIACERE!




logoEV