Castelleone: aiuti per garantire il diritto allo studio

Libri scolastici scuola generico 29/09/2015 - La Regione Marche, per garantire il diritto allo studio ai cittadini meno abbienti, ha adottato delle procedure rivolte ai Comuni delle Marche finalizzate alla raccolta delle domande di contributi per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l'anno scolastico 2015/2016.

Possono accedere al beneficio le famiglie con ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 10.632,94 euro, determinato con riferimento alla dichiarazione sostitutiva unica 2015, redditi posseduti nell’anno 2013, con studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado. Il contributo verrà erogato in misura differenziata per la scuola secondaria di primo grado, per i primi due anni della scuola secondaria superiore e per gli anni successivi della scuola superiore.

I richiedenti devono compilare le domande su un apposito Modulo predisposto dalla Regione Marche e disponibile sul sito istituzionale del Comune e consegnarle all'Ufficio Segreteria entro la data del 13 Ottobre p.v.. I benefici saranno erogati sulla base delle domande raccolte e ammesse a contributo dallo stesso Comune e sulla scorta degli indirizzi forniti in precedenza dalla Regione. L’intervento contribuisce a diminuire l’abbandono scolastico, a consentire l'inserimento dei giovani nel sistema scolastico, a rimuovere gli ostacoli che limitano il pieno esercizio del diritto allo studio, nell'accompagnare il percorso formativo dei giovani e nel ridurre il fenomeno della dispersione scolastica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2015 alle 08:07 sul giornale del 30 settembre 2015 - 417 letture

In questo articolo si parla di scuola, castelleone di suasa, attualità, comune di castelleone di suasa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoC5





logoEV