Nuoto Sincronizzato: riprende l'attività dell’Audasyncro

Audasyncro 28/09/2015 - L’Audasyncro, società di nuoto sincronizzato, dopo la pausa estiva , ha ripreso la sua attività martedì 22 settembre, presso la piscina delle Saline. Questa società sportiva, ormai storica nell’abito dello sport Senigalliese, associata all’Audax 1970 Sant’Angelo calcetto, festeggia infatti il 10^ anno di attività.

Nel 2005 tre ragazze, Federica, Valentina e Giada vollero concretizzare la grande passione per il nuoto sincronizzato cominciando ad allenare, non senza difficoltà, 15 giovanissime, nacque così l’Audasyncro. Oggi la società  è cresciuta consolidandosi nell’ambito di questa disciplina, attraverso gli ottimi risultati ottenuti dalle proprie atlete, non solo in ambito locale, ma anche a livello nazionale.

Le allenatrici, Sara Tarsi e Giada Manzari, coadiuvate da Silvia Paradisi in segreteria, seguono con invariato impegno e dedizione, più di 40 bambine e ragazze, che vanno dai 6 ai 18 anni, in questo sport tanto affascinante e spettacolare, quanto difficile ed impegnativo. Il nuoto sincronizzato è una disciplina ibrida, un mix tra nuoto, ginnastica e danza, dove vengono richieste all’atleta capacità acquatiche, resistenza e potenza fisica, abilità artistica e un’esatta capacità di coordinazione e controllo del respiro. Di non secondaria importanza è la disciplina, l’affiatamento con le compagne ed il senso di squadra richiesto alle ragazze.

Tutto questo fa si che si formi sia l’atleta che la persona, e si regali al pubblico che assiste  uno spettacolo emozionante dove, a tempo di musica, si vedono splendide ragazze danzare in acqua, in perfettamente sincronia.  

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2015 alle 14:58 sul giornale del 29 settembre 2015 - 760 letture

In questo articolo si parla di sport, Audasyncro, nuoto sincronizzato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoBL





logoEV