Tenta di farla finita in auto, 46enne di Arcevia salvato dalla Polizia

polizia di notte 19/09/2015 - Ci sarebbe una delusione d’amore all’origine dell’estremo gesto tentato, giovedì sera in via Mattei, da un 46enne di Arcevia.

L’uomo, dopo aver raggiunto via Mattei, ha fermato la macchina ed ha iniziato a bere gli alcolici che si era procurato precedentemente. Una volta raggiunto uno stato confusionale tale da trovare la forza per portare a termine il proprio intento, avrebbe collegato con un tubo di plastica l’abitacolo agli scarichi della macchina e si sarebbe lasciato andare al destino.

Una Volante del Commissariato di P.S. di Senigallia, in transito lungo la strada di collegamento tra Cesano e Senigallia, insospettita dalla posizione dell’auto ferma, si è avvicinata per controllare. Giunti vicino al finestrino, gli agenti hanno trovato l’uomo riverso sul volante.

Riuscendo a convincerlo a desistere, i poliziotti hanno immediatamente richiesto l’intervento dei sanitari del 118 che hanno accompagnato il 46enne di Arcevia in ospedale.







Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2015 alle 13:14 sul giornale del 21 settembre 2015 - 2367 letture

In questo articolo si parla di arcevia, cronaca, polizia, senigallia, Sudani Alice Scarpini, volante, volanti, polizia di notte, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoir

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici