Vivi Senigallia sul nuovo sistema informatico per il pagamento dei buoni pasto: 'Agevolazione per le famiglie'

mensa scolastica 16/09/2015 - Con l’inizio del nuovo anno scolastico, è entrato in vigore il sistema informatico per il pagamento del servizio di refezione per tutte le scuole pubbliche della nostra città, dall’infanzia alla terza media, che elimina i buoni pasto cartacei.

Vivi Senigallia vuole esprimere un particolare ringraziamento al sindaco Maurizio Mangialardi per questo esempio di buona amministrazione. Grazie a questo nuovo sistema informatico per il pagamento del servizio di ristorazione scolastica, non si dovranno finalmente più acquistare i blocchetti cartacei ma si potrà utilizzare una scheda che potrà essere ricaricata anche comodamente da casa, e tramite un‘app sarà possibile controllare i pasti consumati, il credito residuo e le ricariche effettuate.

Questo é un connubio tra semplificazione per le famiglie, miglioramento del servizio e risparmio per l'amministrazione pubblica.

Vivi Senigallia ha come suo obiettivo l’agevolazione della vita quotidiana dei cittadini migliorando l’efficienza degli uffici pubblici e riducendone nel contempo le spese, puntando sempre più sulla digitalizzazione dei servizi amministrativi. La città smart e l’agenda digitale sono tra i punti cardine della nostra azione di governo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2015 alle 11:21 sul giornale del 17 settembre 2015 - 894 letture

In questo articolo si parla di scuola, politica, senigallia, buoni pasto, mensa scolastica, sistema informatico, vivi senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoam





logoEV