Lega Nord sulla questione del 'Prof no global' Nicola Mancini: 'Ci aspettavamo una sua risposta personale'

Nicola Mancini 16/09/2015 - Nei giorni scorsi, a seguito delle polemiche dovute all’assegnazione della cattedra a Nicola Mancini, è arrivata puntuale la replica del c.s.o.a. 1/2 Canaja. Invece noi della Lega Nord ci aspettavamo una risposta a firma dello stesso esponente che invece per evidente imbarazzo ha preferito evitare.

Non è difficile capire il perché:

1. accettando l’incarico, Nicola Mancini di fatto diventerà insegnante di ruolo, sfruttando proprio quella riforma Renzi, più comunemente nota come “buona scuola” che egli stesso insieme all’On. Brignone vuole abrogare con un referendum;

2. Nicola Mancini attualmente ha un determinato punteggio nella graduatoria provinciale, maturato anche con servizi e supplenze svolte presso una nota scuola privata (paritaria) di Ancona.

Ecco ancora una volta dimostrata la totale incoerenza di chi nel corso della propria esistenza, ideologicamente ha sempre manifestato forte contrarietà al pluralismo educativo e all’esistenza stessa delle scuole private.

Più che rivoluzionario e ribelle, ai nostri occhi Nicola Mancini ci appare omologato e contiguo a quel blocco sociale chiamato “sinistra”, di quelli che i soldi dallo Stato li prendono, contro quelli che i soldi allo Stato li danno,  di quelli col posto pubblico fisso e intoccabile contro quelli che si arrabattano per produrre, ostacolati dai primi in tutti i modi, di quelli con la loro cultura del cittadino-come-evasore, del privato come sospetto da indagare, e la loro unica efficienza: quella di estrarre tasse dalle pietre e dai morti. Lo avete mai visto solidarizzare con gli operai di qualche fabbrica o con qualche negoziante o partita iva in difficoltà economica?

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2015 alle 12:35 sul giornale del 17 settembre 2015 - 1857 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, lega nord, Lega Nord Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoaN


Ma paritaria laica o proprio dalle suore?

Intervento ridicolo di un partito ridicolo. Siete in grado solo di giudicare o di opporvi a qualcosa/qualcuno, senza mai fare proposte o discussioni sensate. Prendete pure i vostri elettori e trasferitevi in massa in Padania così siamo tutti più felici: voi vi ammassate con altri come voi, noi invece avremo un sacco di spazio in più.

Luther Blissett

17 settembre, 11:23
c'è un problema reale e concreto: la Lega Nord e prima ancora Liverani che hanno cercato una sterile polemica, visto che nessuno li ha seguiti e nemmeno espresso vicinanza per quello che hanno scritto, quanto sono rappresentativi dei Senigalliesi?la domanda è retorica ma va fatta e dovrebbero farsela anche loro, contando (anche col pallottoliere) il seguito che hanno avuto (pochino) è quello che non ha avuto (massiccio). Dopodiché in tutta questa vicenda c'è un dato inequivocabile e gli stessi dovrebbero farsene una ragione: non c'è un genitore che uno del liceo Medi che abbia contestato la nomina del prof. I comitati di genitori non esistono. Quindi, non è difficile trarre le conclusioni e anche in questo caso dovrebbero essere loro i primi a farlo. Game over, dunque. Quanto all'intervento, meglio stendere un velo pietoso. Solita retorica scodellata da anni e comunque decisamente ormai fuori da spazio e tempo. Riprovate e (forse) sarete più fortunati. Intanto un po' di ripetizioni non farebbero male. Per quelle contattate pure il professore che preferite.

Futili polemiche. Mancini fa bene a non rispondere a queste cavolate leghiste. Poi loro hanno Salvini che da una parte è contro l'europa e dall'altra fa il parlamentare europeo a 15 mila euro al mese con un tasso di assenteismo pari, quasi, al 100%. Insomma... Lega Ladrona se magna a Roma!

Off-topic

SPESE PAZZE EMILIA ROMAGNA
3 ex consiglieri regionali della Lega rinviati a giudizio:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/17/spese-pazze-emilia-patteggia-il-leghista-corradi-3-ex-consiglieri-del-carroccio-rinviati-a-giudizio/2043365/