Speronata l'auto di un prof del Panzini, alla guida un marocchino ubriaco

Polizia Municipale 10/09/2015 - E' stato speronato mentre era alla guida della sua auto sul lungomare Da Vinci e solo per miracolo non è uscito di strada. Vittima dell'incidente Paolo Pedrinelli Carrara, insegnante dell'istituto alberghiero Panzini.

L'episodio si è verificato martedì sera. Il professore stava transitando sul lungomare quando è stato speronato da dieto da un furgone Fiat Ducato che aveva poco prima urtato un'auto in sosta e subito dopo si è schiantato contro un cestino dei rifiuti. Fortunatamente il docente è riuscito ad evitare l'uscita di strada ma nulla ha potuto fare per evitare il tamponamento da dietro da parte del furgone.

Sul posto è intervenuta la Polizia Municipale. Alla guida c'era un marocchino di 40 anni, un ambulante residente a Cingoli, cui è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 2,75, ben quattro volte superiore al limite consentito dello 0,5. Il marocchino è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e la patente gli è stata ritirata.





Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2015 alle 11:26 sul giornale del 11 settembre 2015 - 1646 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anXz


E per fortuna che non c'erano pedoni da investire

Luigi Alberto Weiss

11 settembre, 07:50
E' l'accoglienza, bellezza!