Senigalliese protagonista all'Olimpiade delle Randonnée: trionfo per Marco Oro

09/09/2015 - Marco Oro, senigalliese di 41 anni, operaio in una fabbrica metalmeccanica, ha conseguito un prestigioso risultato sportivo alla gara ciclistica Parigi Brest Parigi, definita Olimpiade delle Randonnée.

La gara, a cadenza quadriennale, si è disputata il 16 di Agosto scorso con partenza dal nuovo velodromo nazionale di Montigny en Bretonneux, su una distanza di 1230 km. e con dislivelli complessivi di ml.12.000; a questa 18^ edizione erano iscritti 6051 concorrenti di 52 nazioni, di cui 385 Italiani, 4 Senigalliesi; Marco ha percorso i 1230 km in 51 ore 12' e 8", risultando il 1° assoluto degli Italiani e il 55° assoluto a livello mondiale. Contrariamente a chi lo ha preceduto Marco non ha beneficiato dei vantaggi di alcuna assistenza logistica; per lui nessuna auto al seguito con indumenti per la notte, cibo, borracce e quant'altro necessario per accorciare i tempi di percorrenza della gara.

Come la stragrande maggioranza dei concorrenti, egli ha gareggiato in solitudine, con un maggior carico sulla sua bici e con inevitabili perdite di tempo ai punti di ristoro. Rispetto alla sua precedente partecipazione all'edizione del 2011 conclusa in 64 h e 45', si è migliorato di oltre 13 ore.- Abbiamo intervistato questo nostro straordinario “silenzioso” atleta, per rendergli merito anche a nome della sua Città, e per ascoltare la sua storia, le sue emozioni: “Appassionato di bici dall'età di 6 anni -così ci ha dichiarato-sono stato sempre incoraggiato da mio padre; a 16 anni ho interrotto l'attività agonistica che ho ripreso a 35 anni a livello amatoriale; debbo sottolineare che per questa mia impresa Parigina debbo ringraziare la mia Famiglia, in primis mia madre che mi ha preparato una dieta idonea per le mie esigenze atletiche”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2015 alle 00:15 sul giornale del 10 settembre 2015 - 2878 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio tonini bossi e piace a michele

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anXi


Antonio Bilancia

10 settembre, 23:05
Grande Marco. Grande impresa: il meritato premio ai sacrifici,alle rinunce e ai duri allenamenti, senza tralasciare il lavoro. Complimenti!