Ostra: scontro tra una moto ed un autocarro a Casine, un ferito

polizia stradale incidente 09/09/2015 - Probabilmente una mancata precedenza durante una fase di sorpasso all’origine dell’incidente, avvenuto mercoledì pomeriggio nella zona industriale di Casine di Ostra, tra una moto Cagiva Elefant 400 ed un autocarro Fiat Ducato.

Erano le 16:40 quando, secondo i primi rilievi eseguiti dalla pattuglia della Polizia Stradale di Senigallia intervenuta sul posto, l’autocarro condotto da A.R., 37enne marocchino residente a Casine di Ostra, uscendo dalla zona industriale, non avrebbe dato la precedenza alla moto condotta dal 45enne di Ostra G.G., che procedeva lungo la S.P. 18 in direzione Ostra-Corinaldo.

Dagli accertamenti sembrerebbe inoltre che l’impatto, verificatosi al km 22+550 della bretella che collega l’Arceviese alla Corinaldese, sarebbe avvenuto durante una fase di sorpasso della moto.

Il 45enne, ferito in maniera meno grave di quanto ipotizzato in un primo tempo vista la differenza tra i due mezzi coinvolti, è stato soccorso ed accompagnato in ambulanza all’ospedale di Senigallia. Il 37enne è rimasto invece illeso.





Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2015 alle 19:49 sul giornale del 10 settembre 2015 - 2326 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, ostra, casine di ostra, polizia stradale, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anWP

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici


Che accuratezza.

O è la mancata precedenza o è il divieto di sorpasso.

I sorpassi sono vietati in corrispondenza o in prossimità di incroci, curve o dossi, eccetto casi specifici (marcia per file parallele, veicolo che precede fermo all'incrocio all'atto di svoltare a sinistra e cosi via).

Dunque delle due l'una, o la moto sorpassava dov'è vietato o è mancata precedenza.

In caso di sorpasso vietato la colpa è della moto, dato che il furgone, nell'immettersi nella carreggiata, si è trovato la moto nel posto sbagliato o contromano.

Magari dando le notizie un minimo di accuratezza in più, anche se posso capire che il cds nessuno lo rispetta pretendendo tutti ragione.

p.s.:
Per esperienza personale, in caso di urto e accertamento, per chi ha la precedenza, di eccesso di velocità, la colpa minima a carico di chi era sopra il limite è del 50 per cento.

La rimanente colpa viene suddivisa in funzione del resto delle infrazioni.

Dunque se corri hai sempre almeno la metà della colpa, qualunque cosa succeda.

Cautela, dunque.

Kit Utente Vip

10 settembre, 16:39
Per dovere di cronaca prima di scrivere inesattezze accertate la versione delle cose. La moto non stava sorpassando nessuno, il furgone aveva il segnale di stop.




logoEV