Montemarciano: 20enne di Caserta si aggira tra le auto in sosta con un coltello a serramanico, denunciato

controllo dei carabinieri di notte 07/09/2015 - Un 20enne originario della provincia di Caserta, disoccupato, è stato denunciato dai carabinieri di Montemarciano per il reato di porto illegale di armi ed oggetti atti ad offendere.

Intervenuti a Marina, in via Po, dove solitamente vengono parcheggiate le auto di coloro che si recano a ballare negli stabilimenti del lungomare, i militari hanno sorpreso due giovani aggirarsi con fare sospetto tra le auto in sosta.

Pertanto i carabinieri della locale stazione hanno sottoposto a controllo e perquisizione personale i due ragazzi, un 25enne originario della provincia di Lodi, cuoco presso un albergo della zona, ed un 20enne originario della provincia di Caserta, disoccupato, che si trovavano vicino ad uno scooter grigio sul quale erano posti due caschi.

Al termine degli accertamenti il 20enne, trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama, ben affilata, lunga circa 15 cm, che conservava all’interno di un borsello che aveva a tracolla, è stato denunciato per il reato di porto illegale di armi ed oggetti atti ad offendere. Il coltello è stato sequestrato.





Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2015 alle 15:22 sul giornale del 08 settembre 2015 - 1321 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montemarciano, carabinieri, marina di montemarciano, coltello, Sudani Alice Scarpini, carabinieri di montemarciano, gazzella, controllo dei carabinieri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anRu





logoEV