No alle trivellazioni nel mare Adriatico: il Pd prende ribadisce la sua posizione

trivellazioni in mare 04/09/2015 - ‘No alle trivellazioni nel mare Adriatico, per garantire la tutela delle nostre coste, della nostra economia e della comunità marchigiana’.

È questa la posizione netta e precisa del Pd si Senigallia, in assonanza con quanto dichiarato dal Sindaco Maurizio Mangialardi e dal Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli. Le caratteristiche geofisiche del mare Adriatico, chiuso per tre lati, non permettono ulteriori attività estrattive, se non con un alto rischio per l’ecosistema e la biodiversità.

Inoltre non è affatto da sottovalutare anche il fenomeno della subsidenza che porterebbe ad un lento e progressivo abbassamento verticale del fondo marino, con conseguente erosione dellebnostre coste. Il danno economico e turistico non solo delle città della costa marchigiana, ma di tutto il territorio regionale sarebbe incalcolabile. Con l’obiettivo di avviare sul tema un dibattito serio e costruttivo, tra cittadinanza e istituzioni, il Pd di Senigallia ospiterà in un incontro pubblico il 2 ottobre 2015 la senatrice Camilla Fabbri.


da Elisabetta Allegrezza
segretario Pd



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2015 alle 19:17 sul giornale del 05 settembre 2015 - 1252 letture

In questo articolo si parla di partito democratico, Elisabetta Allegrezza, trivellazioni in mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anOh


Luigi Alberto Weiss

04 settembre, 19:24
Una domanda: chi guida il governo nazionale che ha dato il via libera ai progetti di trivellazione in Adriatico?

I rappresentanti politici marchigiani del PD come hanno votato in parlamento sulle trivellazioni in Adriatico?

Il Governo è guidato da Renzi che è del PD, ed è lui che ha inserito la norma che decidono solamente loro su dove farle le trivellazioni, Comuni, Regioni e Province non hanno voce in capitolo, quindi che il PD senigalliese dica no alle trivellazioni NON HA NESSUN VALORE!

I rappresentanti politi marchigiani del PD hanno tutti votato a favore, sia Lodolini che l'Amato!

Ergo, evitate questi comunicati barzellettieri e VERGOGNOSI!

Brava, bene.

Adesso prenda il telefono e lo dica al premier-segretario-operaio-scienziato-ingegnere sua maestà graziosissima dottor Renzi, visto che fate parte dello stesso partito.

E lo dica anche a Mangialardi, visto che è il presidente ANCI Marche.

Il decreto sblocca italia da quale partito è stato votato?

L'ipocrisia è sempre deplorevole, ma accompagnarla con la falsità è veramente stupido.

Bene Allegrezza.
Adesso incazzatevi coi vostri capetti a Roma e fate cancellare quella parte della legge.
Assurdo che il paese del sole ancora c'ha voglia di petrolio e non di energia solare

meglio di no.................