Tampona un'auto e scappa, è caccia all'Alfa Romeo nera

Polizia Stradale 02/09/2015 - Proseguono a Senigallia le ricerche dell’auto pirata che lunedì ha tamponato l’auto di un ristoratore di Cesano, ferendolo, prima di darsi alla fuga.

Erano le 12:20 di lunedì quando, all’altezza del distributore Q8, l’Alfa Romeo nera è piombata addosso all’auto del ristoratore.

L’uomo, rimasto ferito, è stato soccorso dai sanitari del 118 ed accompagnato nell’ospedale cittadino. Al termine degli accertamenti del caso, il ristoratore è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni.

Sul posto è intervenuta anche la Polizia Stradale che ha avviato le indagini e le ricerche dell’Alfa Romeo nero che si è dileguata subito dopo il violento impatto.





Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2015 alle 08:25 sul giornale del 03 settembre 2015 - 1271 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, polizia stradale, Sudani Alice Scarpini, stradale, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anHY


Dagli oggi e dagli domani a non rispettare la distanza di sicurezza e i limiti ed ecco che succede.

Come tutti i bambini (negli altri paesi) sanno, la distanza di sicurezza minima accettabile, in caso di strada asciutta, è pari al tratto percorso in un secondo.

Basta fare i chilometri orari del tachimetro diviso 3.6 (diviso 4 per chi non sa far di conto) e si ottengono i metri da mantenere da quello davanti.

60 --> 15

80 --> 20

Vale anche per chi pensa d'essere Hamilton e invece, nella realtà, ha i riflessi di guida di un novantenne e la capacità di controllo di un cieco, ovvero la maggior parte dei guidatori italiani.

Auguri e attenti ai camion, anche se guidate le alfa con i motori fiat.




logoEV