Senagalactica: premiazione delle opere vincitrici del Concorso Nazionale di Letteratura Fantascientifica

racconto 02/09/2015 - Nel pomeriggio del 5 settembre 2015, alle ore 18, presso la "Sala del Trono" nel Palazzo Ducale di Senigallia, avverrà la premiazione delle opere vincitrici della seconda edizione del biennale Concorso Nazionale di Letteratura Fantascientifica : "SENAGALACTICA - Dove Stiamo Volando ?" dedicata alla memoria del dott. Vittorio Curtoni, uno dei massimi esponenti della fantascienza italiana, prematuramente scomparso nel settembre 2011.

I premi saranno consegnati ai vincitori dalla vedova del dott. Curtoni, signora Lucia Paretti e dal Dott. Marco Miserocchi, noto divulgatore scientifico nonchè scrittore di romanzi e racconti di fantascienza. Inoltre le quattro opere scelte ( 1°, 2°, 3° premio e Premio Speciale della Giuria )saranno pubblicate in un volume edito dalla casa editrice "Del Bucchia" ed avranno diffusione nazionale. Il concorso "Senagalactica", organizzato dalla Biblioteca Comunale "Luca Orciari" in collaborazione con l' Associazione Civica "Montimar", è nato da un' idea del dott. Giulio Moraca, membro del coordinamento della biblioteca, supportato dallo scrivente, amico di vecchia data di Vittorio Curtoni e di sua moglie Lucia.

I numerosi racconti, giunti da tutte le regioni italiane, per la loro qualità e originalità, hanno evidenziato come nel nostro paese esistono delle persone con una notevole vena letteraria che va incoraggiata ed aiutata. A riprova di questo è doveroso evidenziare il successo di questa seconda edizione del concorso, che rende la città di Senigallia un vero e proprio punto di riferimento della nuova fantascienza italiana.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2015 alle 14:13 sul giornale del 03 settembre 2015 - 826 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, Biblioteca Orciari, racconto e piace a michele

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anIh


Quest'anno il livello delle opere in concorso era davvero molto alto.
Lo so perché ero in giuria. :-)




logoEV