Montemarciano: due uomini arrestati per spaccio di droga, in casa con 13 panetti di hashish

28/08/2015 - Giovedì pomeriggio i carabinieri dell’Aliquota Operativa di Jesi, guidati dal Maresciallo Fabio Del Beato, in collaborazione con i colleghi della stazione di Montemarciano, hanno tratto in arresto due ragazzi per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si tratta di O.M., 32enne di origine marocchina da anni residente nel senigalliese, e B.M., 37enne italiano, sorpresi, al termine di lunghe ed articolate indagini fatte di appostamenti, pedinamenti e osservazione, all’interno di un’abitazione di Montemarciano in cui si sospettava potesse avvenire l’attività illecita.

I due, trovati in possesso di 13 panetti di hashish del peso complessivo di 1,102 Kg di sostanza stupefacente e di una dose di cocaina, sono stati pertanto tratti in arresto in flagranza di reato.

In attesa della convalida degli arresti, il 32enne marocchino, pregiudicato, è stato accompagnato in carcere mentre il 37enne nella propria abitazione agli arresti domiciliari. La droga, per lo più destinata a giovani jesini, è stata sequestrata e messa a disposizione della magistratura anconetana come corpo di reato.





Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2015 alle 12:11 sul giornale del 29 agosto 2015 - 2281 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montemarciano, carabinieri, Sudani Alice Scarpini, carabinieri di jesi, spaccio di sostanze stupefacenti, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/any4





logoEV