Sversamento sulla riviera di ponente, Mangialardi: “Risultati nei limiti di legge dalle analisi. Vicina la revoca del divieto di balneazione'

27/08/2015 - “Fin da martedì siamo in stretto contatto con gli uffici dell’Arpam che, attivatisi immediatamente dopo lo sversamento di liquami in mare causato da un guasto tecnico alla stazione di sollevamento di Multiservizi, stanno svolgendo gli accertamenti batteriologici previsti dalla normativa sui campioni di mare. I primi esiti sono risultati nei limiti di legge. Entro venerdi mattina termineranno i restanti accertamenti microbiologici e subito dopo saranno comunicati gli esiti definitivi. Quindi, probabilmente già nella mattinata di venerdi, provvederemo a revocare il divieto temporaneo di balneazione”.

Così il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, circa l’andamento delle analisi condotte dall’Arpam sui campioni d’acqua nel tratto compreso tra l’Hotel Rita e l’Hotel International, interessato dallo sversamento di martedì pomeriggio.

“Voglio rassicurare cittadini e operatori turistici – continua il sindaco – sul fatto che non sussiste alcun rischio di inquinamento. Il divieto di balneazione, come da prassi, è stato varato esclusivamente in via precauzionale”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2015 alle 12:59 sul giornale del 28 agosto 2015 - 1006 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anwT





logoEV