Furto al supermercato, un 19enne in manette e due minori denunciati

27/08/2015 - I Carabinieri della Compagnia di Senigallia, nell’ambito dei servizi straordinari predisposti dal Comando Provinciale di Ancona, hanno tratto in arresto un 19enne per furto e denunciato due minori per concorso nello stesso reato.

Nel tardo pomeriggio di mercoledì i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, a seguito di una segnalazione da parte degli addetti alla sicurezza del centro commerciale ‘Ipersimply’ di via Abbagnano, hanno arrestato in flagranza di reato il 19enne, originario della Romania ma residente a Senigallia, con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Infatti il giovane, in compagnia di due minorenni rispettivamente di 16 e 17 anni, entrambi residenti a Senigallia, attorno alle 19 ha prelevato dagli espositori del supermercato materiale hi-fi marca SBS. Dopo aver rimosso il sensore antitaccheggio, ha nascosto la refurtiva sotto la maglia e si è allontanato dal centro commerciale.

Rintracciato e bloccato dai militari, è stato sottoposto a controllo e perquisizione personale. Al termine, la refurtiva recuperata è stata restituita al rappresentante legale del supermercato ed il 19enne tratto in arresto con l’accusa di furto. In attesa del rito direttissimo è stato accompagnato nella propria abitazione agli arresti domiciliari.

I due minori, accompagnati in Caserma dove sono stati convocati anche i loro genitori, sono stati denunciati in stato di libertà per concorso nel furto.

Inoltre nel corso del servizio, in cui sono state impiegate contemporaneamente 8 pattuglie, identificate 118 persone, ispezionati 29 veicoli, e controllati un minimarket con annessa macelleria, 3 money transfer ed 8 alberghi, la pattuglia della stazione di Senigallia ha denunciato uno straniero per violazione al foglio di via obbligatorio.

Fermato in viale Leopardi, il 40enne senegalese proveniente da Marotta di Mondolfo, è risultato sprovvisto dei documenti. Accompagnato quindi in Caserma, dove è stato sottoposto alle operazioni di fotosegnalamento, è risultato destinatario del foglio di via obbligatorio dal comune di Senigallia con divieto farvi ritorno per 3 anni, emesso a suo carico dal Questore di Ancona nel dicembre 2013. Pertanto è stato denunciato.

Foto di archivio.





Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2015 alle 11:45 sul giornale del 28 agosto 2015 - 2586 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, senigallia, furto, controlli, Sudani Alice Scarpini, marotta di mondolfo, foglio di via obbligatorio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anwL


Fra' Ginepro

27 agosto, 13:52
Dice: "proveniente da Marotta". Ma Marotta di Fano o Marotta di Mondolfo. Dice, la sostanza non cambia, Cambia, cambia, non fosse altro che per ricordarci che prima (e oltre) i campanilismi ci son problemi ben più importanti da affrontare e possibilmente risolvere.

Bella la foto.

Fa vedere una fila di auto in pieno divieto si sosta.

Saranno sfuggite ai solerti vigili sempre attenti sul lungomare?

udka2 Utente Vip

27 agosto, 15:13
Salve,
per correttezza e giusta informazione le comunichiamo che la foto è d'archivio... non è stata scattata in occasione dell'episodio di cui si parla nell'articolo.
Cordiali saluti.

Luigi Alberto Weiss

28 agosto, 09:41
Udka2, per correttezza e giusta informazione, non si tratta nemmeno di autovetture in sosta vietata sul lungomare, bensì nel parcheggio del centro commerciale.