Consulta dei Giovani di Senigallia: concluso il mandato come Presidente di Alessia Tonnini

Alessia Tonnini 27/08/2015 - Si è concluso con il decadimento della prima Giunta Mangialardi il mio mandato come Presidente della Consulta dei Giovani di Senigallia, una realtà giovanile nata nel 2013 e che si è ben inserita in questi anni nel tessuto sociale della città.

A causa del mio percorso universitario che mi ha vista spesso fuori Senigallia e al mio impegno nella UISP come arbitro delle gare di nuoto nei fine settimana, non ho a volte potuto seguire come avrei voluto l'attività della Consulta, ma un gruppetto di ragazzi capaci e motivati ha saputo, soprattutto in questo ultimo anno, fare squadra nel darmi una mano con la gestione della mia carica e per questo li ringrazio e chiedo loro di proseguire assieme a me il proprio impegno.

In questi due anni ci siamo distinti e fatti conoscere nel mondo giovanile cittadino e non solo per la presentazione di libri, per l'organizzazione di mostre fotografiche, per il corso teatrale “Teatro Sensibile” (i ragazzi del laboratorio teatrale grazie al Rotaract Club di Senigallia hanno avuto la possibilità di portare in tour nella nostra Regione un proprio spettacolo), per un'assidua collaborazione con altre associazioni locali nell'organizzazione di eventi, per l'adesione al progetto “PartecipATTIVI”, ecc., tutti momenti che mi hanno, e ci hanno, lasciato un qualcosa di importante da aggiungere al nostro bagaglio culturale e formativo.

Da ultimo il progetto “Non me la dai a bere”, che come Consulta ci ha visti protaginisti assieme ad altri ragazzi dei comuni della vallata, nell'organizzazione degli eventi promozionali di “Velvet”, il nuovo cocktail analcolico, e che spero possa essere un volano per proseguire su un sentiero condiviso fatto di collaborazione con la Consulta dei Giovani di Corinaldo e con le altre associazioni giovanili di quelle realtà comunali con le quali abbiamo avuto modo di rapportarci.

Oggi si chiude un percorso fatto di primi passi, da domani tocca a voi giovani senigalliesi e ad una Consulta più matura e maggiormente consapevole del proprio ruolo proseguie: lo strumento è libero e pronto ad accogliere le idee di tutti per creare momenti di aggregazione e di crescita nel rispetto del prossimo e degli interessi (musica, sport, fotografia, film, teatro, fumetti...) di tutti quelli che ne fanno e ne faranno parte.

Per quanto mi riguarda è stata a livello personale una bella esperienza e spero possa essere altrettanto interessante e formativa anche per chi mi sostituirà nel ruolo di Presidente nei prossimi anni. Un sincero grazie all'Assessore alle Politiche Giovanili Gennaro Campanile che mi ha accompagnata in questo biennio e un affettuoso in bocca al lupo a Lorenzo Beccaceci per il suo nuovo incarico come Consigliere delegato alle Politiche Giovanili.

Da Alessia Tonnini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2015 alle 17:55 sul giornale del 28 agosto 2015 - 1196 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, consulta dei giovani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anxQ


Luigi Alberto Weiss

28 agosto, 09:45
A parte l'uso fuori luogo del termine "decadimento" (o è una metafora dal sen fuggita?), spero che ora abbia il tempo almeno per un corso intensivo della lingua italiana, visto il testo del comunicato di commiato.