Il teologo Solideo Paolini arrestato per abusi su minore, la Diocesi esprime vicinanza e solidarietà alla vittima

diocesi di senigallia 26/08/2015 - La Curia Vescovile apprende con sconcerto e rammarico la notizia dell’arresto del Sig. Solideo Paolini, un esponente dei cattolici cosiddetti tradizionalisti, arrestato con l’accusa dell’ignobile e umiliante reato di abuso su minore.

Manifestando piena fiducia nella Magistratura in ordine all’accertamento dei fatti, la Diocesi esprime vicinanza e solidarietà alla minore e alle famiglie coinvolte in questa triste vicenda.

La Chiesa locale invita tutti i fedeli a impegnarsi sempre in difesa dei più piccoli e dei più deboli, offrendo una chiara testimonianza di vita in coerenza con il Vangelo.

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2015 alle 18:34 sul giornale del 27 agosto 2015 - 7893 letture

In questo articolo si parla di chiesa, attualità, senigallia, diocesi di Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anvB


Manna Antonella

27 agosto, 20:24
non ho parole

Carla Baglioni

20 marzo, 17:55
Se ne sa più nulla? sono 8 mesi che non viene detto più nulla dopo il suo arresto, è ancora in carcere? CI sono novità?