"Zaganetta Day": sensibilizzazione sulle problematiche legate alla presenza delle specie esotiche in spiaggia

Zaganetta Day 25/08/2015 - Sabato 29 e domenica 30 agosto doppio appuntamento con lo “Zaganetta Day”: iniziativa di sensibilizzazione sulle problematiche legate alla presenza e diffusione delle specie esotiche.

Una delle specie più comuni lungo il litorale senigalliese è la Nappola della spiagge (Cenchrus incertus), conosciuta anche come “Zaganetta”, una graminacea di origine americana che ha colonizzato anche le coste italiane.

La pianta è caratterizzata da spighette munite di spine le quali facilitano la sua disseminazione in quanto queste ultime si attaccano agli animali o alle persone. Non essendo originaria delle nostre spiagge, il progetto di tutela e gestione dell’ambiente dunale senigalliese ha previsto alcune azioni mirate al suo contenimento. Vi invitiamo quindi, armati di guanti da lavoro, ad aiutarci nella sua estirpazione a mano, uno dei metodi che sono stati adottati per la sua eradicazione.

L’occasione sarà utile per valutare lo stato delle dune e fare un resoconto sulla stagione riproduttiva del Fratino, un piccolo uccello limicolo che nidifica lungo le spiaggia (il litorale senigalliese, con oltre venti coppie, ospita la colonia più importante delle Marche).

Appuntamento sabato 29 agosto, ore 17.00, lungomare Mameli (nei pressi dell’Hotel Galli) e domenica 30 agosto, ore 7.30, lungomare Da Vinci, (nei pressi dello stabilimento CO.GE.S.CO).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2015 alle 15:19 sul giornale del 26 agosto 2015 - 476 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, studio naturalistico diatomea, Zaganetta Day

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ansT