Travolge una ragazza sulle strisce e scappa, poi si costituisce

ambulanza 20/08/2015 - Travolge una ragazza che stava attraversando sulle strisce pedonali e si dà subito alla fuga. Due ore dopo ci ripensa e si costituisce. Un brutto incidente quello che si è verificato mercoledì sera in via Giordano Bruno, all'altezza delle rototorie.

Erano circa le 22. Una 25enne di Senigallia, stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in fono al ponte Zavatti per raggiungere il cinema di via Abbagnano insieme al fidanzato quanto è stata investita da una Fiat Multipla di colore scuro. Un impatto che ha trascinato per qualche metro la giovane. L'uomo che era alla guida però, invece di fermarsi, ha proseguito scappando lungo l'arceviese.

La ragazza è stata subito soccorsa dal 118 e portata in ospedale dove i medici le hanno riscontrati diversi traumi, tra cui uno importante al volto, e ferite su tutto il corpo. Non sarebbe comunque in pericolo di vita. Sul posto è intervenuta la Polizia insieme alla Municipale che subito hanno avviato le ricerche del pirata della strada. Sul posto dell'incidente infatti era rimasto lo specchietto del veicolo e alcun pezzi staccatisi nell'urto. Intorno alla mezzanotte l'uomo, di Senigallia, si è presentato al Comando della Polizia Municipale confessando di essere il responsabile dell'investimento.





Questo è un articolo pubblicato il 20-08-2015 alle 08:33 sul giornale del 21 agosto 2015 - 4321 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, ambulanza, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anjP





logoEV