Al Musinf Eneas Capalbo e Tristano Di Robilant raccontano lo show con Enzo Cucchi

20/08/2015 - Via vai di presenze internazionali al Museo comunale d'arte moderna. Venerdì sera, alle ore 21, sarà il prof. Bugatti direttore del Musinf ad intervistare due personalità di rilievo nel mondo dell'arte, il curatore e gallerista Eneas Capalbo e Tristano Di Robilant, che racconteranno lo show con Enzo Cucchi, tenuto alla National Exemplar Gallery di New York fondata e diretta da Capalbo.

Nato a Londra nel 1964, Tristano Di Robilant esordisce in California a metà degli anni Ottanta con alcuni lavori ispirati al Minimalismo e al Concettualismo americano. Di Robilant, i cui lavori spaziano tra la pittura e il disegno, il vetro, la ceramica e varie arti applicate, ha esposto sia in Europa che in America in mostre personali che si sono tenute alla Galleria Holly Solomon di New York, alla Annina Nosei di York, alla Piece Unique di Parigi, alla Paolo Curti di Milano, alla Galleria Valentina Bonomo di Roma e alla Marilena Bonomo di Bari. Scultore in ceramica e vetro ha realizzato le prime nel suo Studio Nuovo di Ripabianca e i secondi a Murano in collaborazione con il maestro Andrea Zilio.

Laureato presso la University of California Santa Cruz, dove ha seguito le lezioni di Reyner Banham (1922-1988), critico e storico dell’architettura. Ha collaborato con il curatore e gallerista Lance Fung a Domestic Temples, serie di sculture in vetro oggi parte della “Sol LeWitt Collection”. Invitato da Giorgio Guglielmino a Calcutta, ha realizzato in Bengala serigrafie e lavori su seta in collaborazione con Pria Lall. Nel 2007 Cornelia Lauf ha curato una sua personale al Museo Boncompagni Ludovisi di Roma. Vive e lavora tra Roma e Londra.

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2015 alle 16:52 sul giornale del 21 agosto 2015 - 585 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, musinf

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ankQ