Serra de' Conti: Tassi, 'Le classi troppo numerose sono un problema'

Scuola generico 13/08/2015 - In questi giorni di inizio agosto, giungono all'Amministrazione notizie e segnalazioni sulla formazione delle classi scolastiche da parte delle famiglie, degli operatori scolastici e dei consiglieri comunali.

In particolare, sembra che le prime classi della scuola primaria e secondaria di 1° grado potrebbero essere molto numerose con 27-30 alunni e, quindi, con possibili riflessi negativi sull'apprendimento e sull'efficacia dell'impegno formativo.

Pur consapevoli che, come Comune, non abbiamo competenze dirette nell'ambito dell'organizzazione scolastica, riteniamo di dover prendere decisamente posizione a favore di classi meno numerose, affinché l'insegnamento possa svolgersi in modo più efficace e approfondito.

Nei decenni scorsi, in questa comunità sono state investite ingenti risorse per il completamento del Campus scolastico (tra i migliori dell'intera Provincia) e sono tuttora in corso altri interventi (manutenzioni ai plessi, nuovi parcheggi) e iniziative di sostegno all'attività delle scuole da parte dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione.

Sollecitiamo pertanto l'Ufficio scolastico provinciale a tenere conto delle risorse investite e a favorire la formazioni di classi non troppo numerose (peraltro, non mancano di certo le aule disponibili), teniamo infatti a sottolineare che la formazione in età giovanissima è fondamentale per il futuro dei ragazzi e per un buon livello dell'apprendimento scolastico.


da Arduino Tassi
sindaco di Serra de' Conti



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2015 alle 16:40 sul giornale del 14 agosto 2015 - 604 letture

In questo articolo si parla di scuola, politica, serra de' conti, Arduino Tassi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/am0T





logoEV