Lo Spettacolo Pirotecnico sul mare in diretta web HD su Vivere Senigallia con MarcheLive

13/08/2015 - Anche quest’anno come da tradizione ci prepariamo al classico e sempre emozionante appuntamento con I colori e la magia dello Spettacolo Pirotecnico sul mare di Senigallia. L’evento avrà luogo il 18 agosto alle 22:30, ed è organizzato dal Comune di Senigallia e dall’Assessorato del Turismo.

La novità che siamo lieti di annunciare, è che quest’anno avremo il piacere di mandare in Diretta Web l’intero evento per consentire anche a chi non ha la possibilità di accedere fisicamente o è lontano dall’amata Senigallia di non perdere questo consueto appuntamento che richiama grandi e piccini.

La Diretta Web è possibile grazie agli sponsors La Tartana , Seafood Restaurant e Wine Bar sul Lungomare Marconi, Hotel Atlantic Paola Modesti di Marzocca, e Bagni Bplaya n. 60, che si trovano nella zona centrale del Lungomare di Levante, a due passi dalla Rotonda.

Non perdetevi quindi la novità di quest’anno visibile su tutti I tipi di dispositivi: SmartPhone, Tablet, iPad e PC. Vi aspettiamo numerosi qui su Vivere Senigallia il 18 agosto 2015 alle 22:30 per l’appuntamento con la Diretta Web powered by www.marchelive.net!







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2015 alle 11:57 sul giornale del 14 agosto 2015 - 2943 letture

In questo articolo si parla di fuochi d'artificio, spettacoli, spettacolo pirotecnico sul mare, diretta web, Marche Live

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/am99


Giusto la novita' del web perche' ormai i fuochi a Senigallia sono diventati talmente un abitudine, in 40 giorni: festa della Rotonda, anniversario Goldengas, inizio Summer Jamboree... e forse me ne son dimenticato qualcuno.
Mi stupisco come, in tempi di crisi, tanta gente ancora goda a veder bruciare risorse, vorrei ricordare che il 13 agosto 2015 è stato l’Overshoot Day, il giorno del sovrasfruttamento delle risorse terrestri: da oggi a fine anno si intaccherà il capitale naturale, abbattendo foreste tropicali millenarie, pescando più pesce di quanto se ne possa riprodurre, immettendo in atmosfera gas a effetto serra che cambieranno il clima per secoli, spargendo nell’ambiente miriadi di composti tossici che prossimamente troveremo nei nostri piatti, compresi i residui dei fuochi che per forza di cose finiranno direttamente a mare e quindi in pancia ai pesci che prossimamente mangeremo.




logoEV