Traffico intenso su A14: Confartigianato, aprire subito la terza corsia sud Senigallia - Ancona Nord

Autostrada A14 11/08/2015 - Traffico molto intenso nello scorso fine settimana ed in forte crescita tanto che la polizia stradale delle Marche stima in 2.500 automezzi transitati per ogni ora con punte di 60.000 autoveicoli al giorno.

Un transito mai registrato, afferma Gilberto Gasparoni Segretario di Confartigianato Trasporti Marche, che sarebbe più scorrevole se fosse utilizzata la terza corsia almeno nella direzione verso sud della tratta Senigallia - Ancona Nord già di fatto completa, in quanto manca solo la sistemazione della rampa di uscita al casello Ancona Nord con la rimozione del vecchio cavalcavia. Sarebbe un grande contributo alla mobilità delle persone e delle merci, che attenuerebbe la presenza di code sulla tratta autostradale che in certi momenti porta i conducenti ad uscire dall'autostrada per transitare sulla statale adriatica già intasata dal traffico locale e turistico. Se a questo si aggiunge il grande movimento che esiste nel porto di Ancona con gli sbarchi ed imbarchi si capisce l'importanza dell'utilizzo della terza corsia la dove possibile.

Già oggi nei tratti aperti molteplici sono gli effetti positivi tanto che le code in queste tratte sono rare e quindi il traffico è scorrevole I lavori per l’ampliamento dell’autostrada adriatica, afferma Elvio Marzocchi Presidente di Confartigianato Trasporti Marche, tra Senigallia e Ancona Nord , era stato annunciato a giugno del 2014 si sarebbero conclusi entro il 31 dicembre 2015. È l’impegno che l’appaltatore aveva sottoscritto, in quel periodo con la società ‘Autostrade per l’Italia’. L’Atto integrativo siglato impegnava il Consorzio Samac e Ics spa a completare, entro il 2015, tutti i lavori affidati, rendendo tuttavia funzionale, a tre corsie, la carreggiata Nord entro il 30 luglio 2015 e quella Sud entro il 30 ottobre 2015. Dopo oltre un anno oggi la terza corsia in direzione Sud da Senigallia ad Ancona Nord di fatto è ultimata e, secondo Confartigianato, sarebbe stato utile accelerare gli ultimi ritocchi ed aprirla nella stagione estiva per facilitare il transito degli automezzi e ridurre i rischi di incidenti. In questo contesto, in vista dei grandi movimenti di Agosto che si verificheranno verosimilmente fino ai primi di settembre sarebbe bello che Autostrade per L'italia aprisse almeno questo tratto.

I traffici portuali e la crescita dei traffici autostradali sono un importante segnale di crescita della fiducia e delle spesa che i vacanzieri stanno riversando sui ns. territori ed è anche un segnale concreto che l'economia anche molto lentamente si sta muovendo e per queste ragioni vanno sostenuti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2015 alle 14:31 sul giornale del 12 agosto 2015 - 830 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, autostrada adriatica Bologna-Taranto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/am5D





logoEV