TdM: Senigallia, la Sanità e la nomina di Bevilacqua

maurizio bevilacqua| 06/08/2015 - Come Tribunale per i Diritti del Malato, sezione di Senigallia, siamo ben consci dell’impegno che spetta al nuovo direttore Generale Alessandro Marini e all’Ingegnere Maurizio Bevilacqua, Direttore dell’Area Vasta 2, che avranno molto lavoro da fare per cercare di migliorare i servizi offerti al cittadino.

Dal nuovo Direttore dell’Area Vasta 2, considerato tecnico serio e capace, che ha già avuto modo di lavorare a Senigallia e quindi conoscere a fondo la nostra realtà, ci attendiamo si occupi di affrontare, tra le priorità, le pesanti situazioni relative ai tempi di attesa per le prestazioni ambulatoriali e per alcuni interventi chirurgici. Senza contare le prestazioni diagnostiche che impongono ai pazienti tempi insostenibili e, la riduzione dei posti letto, che ha causato un ulteriore depauperamento dell’ospedale cittadino.

Noi non vogliamo privilegio alcuno, il nostro unico desiderio è che Senigallia e il comprensorio che la circonda vengano trattati alla stregua degli altri territori. Il Tribunale per i Diritti del Malato continuerà, come ha sempre fatto in questi anni, a monitorare quotidianamente (vedasi la nostra denuncia della mancanza dell’aria condizionata nei corridoi del reparto di chirurgia, problema che ora è stato risolto) la situazione, a rapportarsi con i cittadini e gli operatori sanitari e, a mettere da subito a disposizione la nostra esperienza al Direttore Bevilacqua, al quale vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro.


da Umberto Solazzi
presidente Tribunale del Malato



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2015 alle 14:57 sul giornale del 07 agosto 2015 - 712 letture

In questo articolo si parla di attualità, umberto solazzi, Tribunale dei Diritti del Malato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amVu


Aria fritta. Comunicato insignificante!!