Apre la mostra in via S.Martino al solo "traffico" pedonale

04/08/2015 - Oggi si apre un periodo di apertura integrale al traffico pedonale di via S.Martino, mercatino delle eccellenze con la mostra dei migliori scatti di “Coste e Fiumi - paesaggi in mutazione” promosso da Legambiente e dall'Ordine degli Architetti di Roma.

Nella prospettiva di un centro storico che riesca a dispiegare fino in fondo la sua vocazione di essere centro di eccellenza per il turismo nazionale e per il territorio, l'amministrazione comunale e Legambiente taglieranno il nastro per la pedonalizzazione di via S.Martino, un ulteriore spazio del centro storico consegnato ai pedoni e alla fruizione lenta della città. In occasione dell'apertura di martedì 4 agosto, via S.Martino sarà un equilibrio di attività commerciali (che hanno in serbo una bella sorpresa per i partecipanti) , il mercato artigiano e la bellissima mostra “Coste e Fiumi - paesaggi in mutazione” organizzata dall'ordine degli architetti di Roma e da Legambiente nata per spingere all'indagine e alla comprensione del complesso rapporto tra paesaggio ed acqua. La mostra, portata da Roma a Senigallia, ha il particolare significato di dare riconoscimento non solo all'impegno che deve essere quotidiano e capace di trovare nuovi sguardi per il territorio ma anche per premiare Giada Connestari, eccellente fotografa nostra concittadina che ha vinto il concorso con una foto toccante fatta proprio a Senigallia.
Ricordate: apertura oggi ore 18.30 in via S.Martino


Gennaro Campanile, assessore bilancio: "per la stupenda apertura di via di S.Martino dobbiamo ringraziare il bel clima di collaborazione che si è instaurato tra l'amministrazione comunale e gli operatori della via che hanno saputo cogliere nella pedonalizzazione, iniziativa che rende le città più pulite, fruibili e a misura di bambino,un'opportunità per crescere. Con questa iniziativa volevamo ampliare la grande famiglia degli operatori del centro storico; credo che ci siamo riusciti" Jacopo Mutti, presidente Legambiente Senigallia: "I centri storici sono un patrimonio di cultura e di relazioni; la conquista di una strada ai pedoni garantisce la salute della comunità di Senigallia, permettendo a tutti e soprattutto ai bambini di stare in strada, incontrare gli amici e muoversi liberi e senza rischi. Vista l'importanza dell'eventoci abbiamo tenuto a decorare la via con le fotografie della mostra fotografica Coste e Fiumi - paesaggi in mutazione che grazie ala collaborazione degli esercenti sarà esposta lungo la strada e nei negozi che hanno contribuito alla pedonalizzazione della strada distribuendo tra tutti le riflessioni che la mostra induce. Dopo via S.Martino, la mostra sarà itinerante per la città, per permettere a tutti di potere guardare alle città con nuovi occhi" la fotografa Giada Connestari, vincitrice del concorso: "La fotografia mostra proprio il sottopassaggio della Rotonda a Mare, simbolo della città e del suo lungomare, colmo d’acqua. I pompieri hanno lavorato diversi giorni per liberarlo dall’onda d’acqua e fango che, dopo aver attraversato uno dei borghi storici più antichi della città si è fermato proprio qui, in quella che i cittadini chiamano ancora oggi “Curva della Penna” perché il sottopassaggio è stato costruito proprio sul letto del torrente PENNA. Un torrente che ha avuto la funzione di regolatore delle piene del fiume Misa fino al 1920, quando la direzione urbanistica decise di interrarlo per costruire un strada che avrebbe collegato il centro cittadino alla Statale Adriatica. Ecco perché gli anziani, ancora memori dell’antica configurazione urbanistica, durante i giorni dell’alluvione continuavano a ripetere che “il fiume aveva ripreso il suo corso naturale”, allagando le zone dove un tempo si trovavano i campi e correva il letto del torrente. Un ammonimento per ricordare che le bonifiche e le opere urbanistiche dovrebbero sempre rispettare la topografia e conservare l’integrità di un territorio, per evitare che normali piogge si trasformino in catastrofi evitabili.”

Ringraziamo Legambiente Italia e Il Dipartimento Rigenerazione Urbana e l’Ordine degli Architetti di Roma per aver organizzato un concorso fotografico dedicato alle coste e ai fiumi d’Italia e aver scelto di renderla itinerante. Ringraziamo anche gli operatori economici di via S.Martino che hanno scelto di impegnarsi coralmente per dare alla via un nuovo corso. Un ringraziamento sentito va anche agli amici di Senanova che hanno supportato la mostra con generosità.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2015 alle 14:55 sul giornale del 05 agosto 2015 - 509 letture

In questo articolo si parla di attualità, legambiente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amP7





logoEV