Trecastelli: successo per l'ultima serata del Cinema Sotto le Stelle

03/08/2015 - Lo scorso 31 luglio nel Giardino del Villino Romualdo della località di Ripe ha avuto luogo l’appuntamento conclusivo di TRECASTELLI CINEMA SOTTO LE STELLE, rassegna di cinema all’aperto che si è svolta in diverse località di Trecastelli.

Alla serata finale era presente Klaus W. Eisenlohr, direttore del Directors Lounge Festival di Berlino, che ha presentato nell’occasione una selezione tratta da Urban Research, importantissima rassegna di cortometraggi indipendenti nata nel 2006 con lo scopo di focalizzare l’attenzione sull’esplorazione dello spazio pubblico, i rapporti delle condizioni di vita urbana e i vari interventi in ambito urbano.

Il programma comprendeva una serie di cortometraggi provenienti da tutto il mondo, realizzati da registi e videoartisti di fama internazionale che si avvalgono di forme artistiche sperimentali, documentaristiche, astratte e fittizie che hanno regalato, a un pubblico molto attento e interessato, visioni di ideali città del futuro, suoni e immagini in cui l’ambiente si immerge in nuove tecnologie, immagini di spazi pubblici e urbani che acquistano nella nostra epoca nuovi significati e scorci di realtà diverse tra di loro.

Alla manifestazione tra le varie personalità hanno partecipato il Direttore del Museo Nori De’ Nobili Prof. Carlo Emanuele Bugatti e Giorgio Pegoli, coordinatore del corso di fotogiornalismo del Musinf di Senigallia. Per Informazioni: Ufficio Turistico – Villino Romualdo - Piazza Leopardi, 32 Trecastelli loc. Ripe; tel. 071. 7957851 – trecastelliufficioturistico@gmail.com


dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2015 alle 15:15 sul giornale del 04 agosto 2015 - 447 letture

In questo articolo si parla di attualità, trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amNq


Elena Morbidelli

04 agosto, 14:02
Se non sbaglio questa iniziativa e' stata proposta come attività del centro giovanile...almeno così era nel progetto. Noto con mio grande stupore che e' senz'altro un pubblico di giovani quello che sta assistendo alla proiezione. Ah ma forse i giovani erano presenti alle altre proiezioni! Concordo con il titolo dell'articolo quindi! Quando si raggiungono gli obiettivi prefissati un comune non puo' essere che soddisfatto!