Ostra: le opere di Tarcisio Bedini in mostra al Refettorio delle Clarisse

03/08/2015 - Ultimi ritocchi alla mostra allestita al Refettorio delle Clarisse, presso l’ex Ospedale civile di Ostra, per mettere in scena le creazioni pittoriche di Tarcisio Bedini.

Si tratta di una vera e propria messa in scena, perché alcuni dei personaggi che sono presenti nella riproduzione fotografica del gigantesco affresco che fa da cornice alla Sala del Consiglio comunale di Catanzaro saranno fatti rivivere da soggetti locali attraverso una fedele ricostruzione ambientale. Oltre alla copia del dipinto di Catanzaro, imponente nelle pur dimezzate proporzioni rispetto all’originale, potranno essere ammirati lavori che affrontano diversi temi, in particolare paesaggi, ritratti ed opere sacre, trattati con affettuoso realismo da questo importante pittore ostrense, prolifico nella pur breve carriera, tragicamente chiusa a poco più di trent’anni.

La pittura di Tarcisio innesta su solide radici locali quella cultura accademica che egli ha assorbito prima come studente poi come docente a Roma, che gli ha permesso di raggiungere un equilibrio pittorico fatto di tecnica e creatività. La mostra, che sarà inaugurata sabato 8 agosto, è stata ideata e coordinata da Gigliola Panni, vice presidente del Circolo Culturale “La Gioconda”, capofila dell’imponente progetto, che si è avvalsa della collaborazione di alcune Associazioni locali e dell’Amministrazione Comunale ed in particolare del fattivo apporto di diversi volontari, che hanno operato con professionalità e in modo disinteressato, dimostrando attaccamento alla comunità e appassionata partecipazione all’iniziativa.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2015 alle 23:11 sul giornale del 04 agosto 2015 - 800 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra, Associazione La Gioconda

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amOE





logoEV