Trecastelli: 'Dopo oltre un anno, dalla minoranza nessuna proposta costruttiva. Solo polemiche sterili'

vice sindaco del comune di Trecastelli Francesca Gregorini 28/07/2015 - A proposito di un comunicato che l’opposizione consiliare ha di recente inviato a un giornale online sul tema della disoccupazione e del lavoro giovanile, il vice sindaco Francesca Gregorini ha sottolineato che: “Con la fusione, i protocolli di accreditamento dei singoli Comuni riguardanti il servizio civile avevano perso la loro validità. Uno dei primi atti della appena insediata Amministrazione di Trecastelli (per la precisione la D.C.C. n.8 del 15 luglio 2014) aveva approvato un protocollo di intesa con il Comune “capofila” di Senigallia con l’obiettivo di porre rimedio a questo stato di cose. Anche se questa delibera del Consiglio era stata in tempi strettissimi trasmessa sia al Comune di Senigallia che alla regione, i tempi burocratici non hanno permesso di partecipare al Bando, irrevocabilmente scaduto nel novembre 2014. Tutto questo ha visto la sua definitiva regolarizzazione il 27 marzo 2015, giorno in cui è stato sottoscritto un nuovo protocollo di intesa con Senigallia.” Ma non è tutto.

“Per non restare senza volontari”, ha ancora spiegato Francesca Gregorini, “l’Amministrazione ha ottenuto dal Comune “Capofila” (Senigallia n.d.r.), che almeno un paio di volontari fossero distaccati a Trecastelli”.

Nonostante il lavoro di sensibilizzazione della stessa Gregorini, della responsabile e dell’assistente sociale, nessuno dei disoccupati e degli studenti residente in città si è fatto avanti. Così le due posizioni sono state occupate da due giovani (entrambi idonei nella graduatoria del Servizio Civile) residenti rispettivamente a Mondolfo e a Corinaldo”.

Infine, dato che anche questa vicenda era da sempre ben nota ai consiglieri dell’opposizione, che oggi l’hanno riesumata soltanto per inutile spirito polemico, l’Amministrazione di Trecastelli non ha potuto far a meno di osservare che: “Sono passate ben 60 settimane (dal giorno delle elezioni) senza che l’opposizione abbia fatto una sola proposta o critica costruttiva, nell’interesse dei cittadini di Trecastelli”.


dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2015 alle 12:06 sul giornale del 29 luglio 2015 - 1012 letture

In questo articolo si parla di politica, trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amxR


Al di là del merito della vicenda, sul quale non sono in grado di esprimermi, trovo sempre disdicevole che alle polemiche di un'opposizione si risponda come "Comune di ...".

L'opposizione fa parte dell'istituzione Comune tanto quanto la maggioranza, e quindi non può essere il Comune ad entrare in polemica con una sua stessa componente.

Un comunicato di questo genere può essere firmato quindi o dall'assessore o dal gruppo di maggioranza o dal partito di maggioranza, ma non dal Comune.

Da un Comune si attendono comunicati con tono istituzionale.

Gianmarco

29 luglio, 09:57
Il problema è solamente uno.rnChiunque sia al "potere", in qualsiasi ambito, è lì per il rotto della cuffia, per una manciata di voti, ed è più attento a difendere la sua poltroncina a suon di insulti e diffamie piuttosto che pensare a cose davvero serie per i cittadini.rnSe la maggioranza fosse così convinta del proprio elettorato, che problemi avrebbe ad acconsentire ad un eventuale referendum per il nuovo plesso scolastico?rnDulcis in fundo. Premetto che non ho partecipato a nessun Consiglio Comunale. Ammesso e non concesso che siano proposte valide da parte della minoranza, la maggioranza sarebbe disposta ad ascoltarle? Visto come ci si sta comportando penso proprio di no..rnPotrebbero proporre la soluzione per la fame nel mondo, ma essendo la minoranza sarebbe comunque una sciocchezza, anzi "una polemica sterile"

Marco Marconi

29 luglio, 21:37
Cara Francesca, tu sai quanto ho lavorato per il Servizio Civile di Monterado, forse non sai che ho frequentato anche un corso di formazione a Roma, a spese mie, per dare più peso al servizio di Monterado. Forse non ti ricordi che per anni abbiamo avuto sempre i progetti approvati. Forse ti sfugge che l'accreditamento di Monterado poteva invece essere usato per Trecastelli, aggiornando i dati.
Forse ti sfugge il dettaglio che chi doveva farlo ha preferito trasferire tutto su Senigallia. Ma così facendo invece di potenziarlo, avete soppresso il servizio. E di mezzo ci sono andati i giovani e gli utenti.




logoEV