Sanità e Area Vasta 2, Fp Cgil e provinciale: ' Riunioni tutte sospese, regna l'incertezza'

Fp Cgil 25/07/2015 - “Il calendario di tutte le riunioni al momento è sospeso”. Così la comunicazione di ieri della Direzione dell’Area Vasta 2 alle parti sindacali.

Colpa dell’incertezza sul toto nomine dei Direttori delle Aree Vaste.

Che ha compromesso, come si temeva, la continuità dei lavori dell’Area Vasta 2.

Sospesi gli incontri sul monitoraggio del Piano Ferie Estate 2015, necessari per governare tutte le assunzioni necessarie per garantire i servizi ospedalieri e territoriali ai cittadini, e sugli interventi finalizzati e strategici per il miglioramento dei servizi rivolti all’utenza (progettualità Anno 2015).

Interrotti anche i confronti per il miglioramento delle condizioni di lavoro, precisamente quello sul conseguimento dei giusti moduli di Dotazione Organiche delle Unità Operative delle Reti Cliniche, sul giusto impiego e sistemazione del personale, tra cui quello versante in situazioni particolari, e riguardo le politiche sull’orario di lavoro ed i trattamenti economici.

Insomma, tavoli di Area Vasta 2 fondamentali, impattanti sulla sicurezza per gli utenti e sulla qualità dei servizi, nonché sull’aspetto motivazionale ed il benessere organizzativo. Devastante l’effetto della partita delle nomine dei Direttori, perseguita nell’ombra, senza guardare in faccia nessuna delle realtà sanitarie ed il loro stato di efficienza ed efficacia.

Inferto così un duro colpo all’andamento ed alla continuità dei lavori in Contrattazione Decentrata di Area Vasta 2, ora l’ipotesi di cambiare per forza la guida direzionale dell’Area Vasta 2, senza giustificate motivazioni – perché non vi è stato alcun interpello od ascolto preventivo del territorio dell’Area Vasta 2 in proposito – comporterà il dover ricominciare tutto da capo, con ritardi di mesi ed anni, dovendo fare i conti sulle caratteristiche e la disponibilità del nuovo Direttore dell’Area Vasta 2.

Finora l’Area Vasta 2 ha operato nel pieno rispetto della Contrattazione Decentrata, al fine di favorire una vera trasformazione del sistema, per indirizzare la produzione in funzione dei bisogni espressi dalla popolazione, ovvero per soddisfare realmente le esigenze dei cittadini e la loro complessa domanda di salute.

Testimone l’intervento innovativo dell’Area Vasta 2 sul prioritario tema delle Liste d’Attesa, impegnante i propri professionisti dal 1° Giugno 2015 affinché i tempi di attesa delle prestazioni erogate ai cittadini in regime pubblico di S.S.N. non superino quelle rese a pagamento in libera professione, e che il tetto delle attività registrate a pagamento in libera professione non superi il numero di quelle rese in regime pubblico di S.S.N.

Anche questo, interrotto.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2015 alle 13:58 sul giornale del 27 luglio 2015 - 402 letture

In questo articolo si parla di attualità, calendario incontri, Area vasta 2

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amrw