Mangialardi su X-Masters: "Pulizia da gestire meglio ma evento in crescita"

X Masters Award 22/07/2015 - “Manifestazioni di un certo calibro possono arrecare disagi ma la risposta della città e dell’Amministrazione sono pronte e celeri. X-Masters è un evento cresciuto molto, sicuramente va ricalibrato, a cominciare dalla pulizia, ma per noi è importante”.

Smorza i toni della polemica il sindaco Maurizio Mangialardi, dopo le proteste sollevate da cittadini e ambientalisti per la manifestazione di sport estremi che si è tenuta da giovedì a domenica sul lungomare Mameli. Le polemiche sono state per i rifiuti abbandonati in spiaggia e accatastati sul lungomare durante e alla fine della manifestazione, il rumore dei decibel assordanti delle notti con i dj che hanno impedito il sonno dei residenti fino al centro cittadino e alla zona del Vivere Verde. Non secondaria poi la questione ambientalista. L’area dove si è svolto l’X-Masters infatti è una zona dove da alcuni anni viene tutelato il fratino, un piccolo uccello trampoliere, in via di estinzione, che proprio a Senigallia ha trovato un habitat per la riproduzione. Per gli ambientalisti l’utilizzo di mezzi pesanti in spiaggia, come jeep, installazioni, pedane, camion e quant’altro, comprometterebbe l’ecosistema dunale dove il fratino vive tutto l’anno e dove si riproduce.

 

“Innanzitutto voglio evidenziare il fatto che Senigallia debba accogliere con entusiasmo ogni nuova manifestazione di qualità, come lo è stata indubbiamente X Masters, che ha avuto un considerevole successo di pubblico –premette Mangialardi- Ovviamente comprendiamo che manifestazioni di questo calibro possano causare alcuni brevi e limitati disagi, ma la risposta della città è stata molto positiva, considerato poi che il grande afflusso di persone va anche a vantaggio dell'intera economia del territorio. Per quanto riguarda il fratino gli ambientalisti possono stare tranquilli. Il Comune è stato il primo a sostenere e finanziare il progetto di tutela del fratino e la manifestazione non interferisce con l’habitat dell’uccello”. Sulla questione della pulizia dell’arenile durante e post evento Mangialardi è chiaro. “La pulizia oggettivamente non è stata gestita bene ma servirà di lezione per il prossimo anno-aggiunge- l’evento ha avuto quest’anno un grande successo e forse ha colto gli organizzatori a sorpresa”. Organizzatori che sono i responsabili della pulizia dell'area che gli è stata concessa.

 

“Proprio per questo motivo –continua il sindaco- la Giunta, nell'esprimere parere positivo all'organizzazione della manifestazione, ha previsto che la sistemazione della spiaggia fosse a carico dei promotori, che stanno intervenendo ancora in queste ore con proprio personale”. La concessione dell'area, proprio per consentire il tempo adeguato alle operazioni di smontaggio delle attrezzature e di pulizia, è stata prevista fino addirittura al 24 luglio. Tuttavia turisti e bagnanti possono comunque usufruire della spiaggia e del lungomare che non versano in ottime condizioni.

 

“Come accade in ogni manifestazione di questo tipo, gli organizzatori hanno versato una caparra che verrà sbloccata solo nel momento in cui sarà stato verificato il rispetto di quanto previsto, proprio perchè – aggiunge Mangialardi- oltre a garantire il successo della manifestazione ci preme garantire il regolare utilizzo della spiaggia da parte di chi ogni giorno si reca al mare. In generale voglio ringraziare i bagnanti e i turisti che hanno avuto pazienza per qualche disguido in questi giorni. X-Masters è un evento di qualità e innovativo che attirato migliaia di appassionati di sport estremi aprendo la strada anche ad un nuovo target turistico”.





Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2015 alle 18:29 sul giornale del 23 luglio 2015 - 1668 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, articolo e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amje


Mangialardi, come sempre, è il sindaco dei turisti e non dei residenti.

I benefici economici di cui parla (per l'economia) dove sarebbero?
Chiacchiere.

Se uno non lavora nel turismo che benefici potrà mai trarre da questi carrozzoni?
Esponga i dati.

Come mai il sindaco autorizza queste feste gigantesche a 50 metri da abitazioni abitate 12 mesi l'anno?
Negligenza e superficialità.

I "brevi e limitati disagi" li decide che li subisce, non certo la giunta comunale.

All'atto pratico è successo questo:

La giunta ha autorizzato l'evento (come tanti altri) fregandosene dei residenti e dello svolgersi dell'evento stesso.

Ha lasciato poi mano libera agli organizzatori di fare quello che vogliono, superando abbondantemente i limiti di rumore previsti dalla legge e dalle ordinanze.

Tanto sanno benissimo che nessuno li contesta e che, anzi, buona parte dei cittadini senigalliesi li giustifica (basta vedere i commenti su facebook e su questo sito).

E questa cosa sarebbe ben organizzata?

Ho visto rave partys meglio organizzati.

A mangialardi, ormai l'hanno capito anche le oche, interessanto solo il numero di turisti e partecipanti alle manifestazioni, che nulla, ma proprio nulla, hanno a che vedere con la qualità.

Peraltro, per parlare di qualità, bisognerebbe avere cultura e competenza nei settori specifici.

Mangialardi, visto il suo background accademico, culturale e lavorativo, di certo non è ne competente ne, tantomeno, colto.

Auguri senigallia.

Sconosciuto

23 luglio, 14:57
300 metri più a nord c'è un tratto di spiaggia quasi sempre libero perchè non in corrispondenza del sottopassaggio e a parte la prima fila di case sul lungomare, oltre la statale non ci sono abitazioni.rnLa larghezza della spiaggia è esattamente uguale a quella dove si svolge x-master e la festa hawaiana.rnPerchè le manifestazioni non si svolgono li?rnA chi viene da fuori Senigallia poco importa se si è 300 metri più a nord o a sud.rnI residenti della Cesanella dormirebbero così sonni tranquilli e non sarebbero costretti a traslocare con ombrelloni e lettini per 2 settimane.rnForse qualche privato ha interesse che le feste si svolgano proprio li?rnA pensar male si farà peccato però .......