Venerdì fuochi d'artificio dalla Rotonda per festeggiare la Goldengas

goldengas 20/07/2015 - Il gruppo Goldengas della Famiglia Petrolini festeggia il 50° anniversario dalla nascita a Senigallia, in provincia di Ancona.

Per celebrare l’importante traguardo, culmine di un percorso di successi e sviluppo incessante, la famiglia Petrolini offre alla sua terra un suggestivo evento sul litorale marchigiano. Venerdì 24 luglio 2015 presso la Rotonda a Mare, emblema della riviera senigalliese, si terrà la cena di gala riservata ai partner aziendali Goldengas e a seguire uno spettacolo dalle scenografie sorprendenti, con tanto di fuochi d’artificio sulle acque dell’Adriatico e di show videomapping proiettato sulle pareti storiche della cittadina marchigiana.

Dalle ore 23.00 la cittadinanza è invitata ad assistere all’emozionante momento celebrativo di questa importante realtà del territorio che da 50 anni opera nel campo petrolifero, con particolare attenzione al settore energetico, impiegando oltre 600 addetti. 50 anni di storia, 50 anni di progresso, 50 anni di successi. Il percorso Goldengas è direttamente e inscindibilmente legato alla figura del suo fondatore, nonché attuale Presidente in carica Franco Petrolini, un uomo dallo spiccato carisma e dall’entusiasmo contagioso, nonché a tutta la famiglia Petrolini, risorsa fondamentale del successo Goldengas.

Nelle parole del fondatore i motivi che hanno portato all’organizzazione di questo evento: "Il rapporto con la mia terra e con i suoi cittadini sono un valore imprescindibile della mia attività imprenditoriale. Il rispetto degli interlocutori pubblici, della comunità e delle loro famiglie è ciò che ho sempre mantenuto e trasmesso anche ai miei collaboratori. Il gruppo è presente sull’80% del territorio italiano (solo Liguria, Calabria e Sicilia non sono coperte) ma è da qui che tutto ha avuto inizio ed è qui che desidero festeggiare questo importante anniversario, ringraziando tutti coloro che a vario titolo mi hanno accompagnato in questo percorso”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2015 alle 20:52 sul giornale del 21 luglio 2015 - 1703 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amc6


mino Utente Vip

20 luglio, 22:09
"Il rapporto con la mia terra e con i suoi cittadini sono un valore imprescindibile della mia attività imprenditoriale. Il rispetto degli interlocutori pubblici, della comunità e delle loro famiglie è ciò che ho sempre mantenuto e trasmesso anche ai miei collaboratori".
Ma costui, non è lo stesso che nei primi anni 2000 ha demolito la casa colonica davanti all'allora Bar Paola, a Borgo Molino, dove c'erano segnati i livelli delle fiumane da più di un secolo a questa parte?
Memoria storica di un'intera comunità?
Per costruirci il palazzo di vetro Goldengas?
In tempo in tempo prima che la Sovrintendenza alle Belle Arti di Ancona non la proteggesse?
Forse mi sbaglio... o forse no.
Chissà.