Temperature in aumento nel fine settimana: è allerta meteo

Geometeo caldo afoso 17/07/2015 - La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino per le ondate calore per le giornate di sabato 18 e domenica 19 luglio. La permanenza di un anticiclone di matrice africana sul bacino del Mediterraneo manterrà condizioni di tempo prevalentemente soleggiato sulla nostra regione.

Sono previste temperature elevate e condizioni meteorologiche a rischio in particolare per i sottosistemi di persone suscettibili. Da lunedì 20 i valori termici torneranno su livelli simili a quelli di inizio settimana e subiranno un probabile ulteriore calo dalla metà della prossima settimana. Si ricorda che il bollettino biometeorologico può essere consultato giornalmente sul sito della Protezione Civile Regione Marche www.protezionecivile.marche.it alla sezione “meteo-bollettini biometeo regionale e ondate di calore per Ancona”. I principali consigli generali quando fa molto caldo sono i seguenti: non uscire all’aria aperta tra le 11 e le 18; non fare attività fisica intensa; proteggere la pelle, il capo e gli occhi dai raggi del sole; non lasciare mai persone o animali nelle auto in sosta, anche se per poco tempo.

Inoltre, i viaggi in auto vanno affrontati cercando di minimizzare le occasioni di disagio; tenere chiuse le finestre di giorno e aprirle di notte; oscurare i vetri delle finestre esposte al sole; la temperatura ideale della casa è di 24-26°C, anche se si usa il climatizzatore; bere molti liquidi, anche in assenza di sete mangiare molta frutta e verdura; evitare gli alcolici; fare attenzione alla corretta conservazione di cibi e farmaci; prendersi cura dei familiari o dei vicini di casa che potrebbero aver bisogno di aiuto; dedicare maggiori attenzioni alle persone meno autonome, come gli anziani soli o i bambini piccoli; proteggere i bambini dal sole e dal caldo; evitare che i bambini svolgano un’attività fisica intensa dalle 11 alle 18; non esporre mai al sole diretto i bambini al di sotto dei 6 mesi di età; fare attenzione a non lasciare mai i bambini chiusi in auto, nemmeno per poco tempo; tenere sempre una lista di numeri di telefono di persone da contattare in caso di necessità; consultare periodicamente il proprio medico curante, se si assumono farmaci; le persone che soffrono di ipertensione devono controllare più frequentemente la pressione arteriosa; i diabetici devono misurare più spesso la glicemia; le persone con malattie renali croniche e i dializzati devono tenere sotto controllo il peso corporeo e la pressione arteriosa; prestare una maggiore attenzione all’alimentazione e all’idratazione delle persone con disturbi psichici o non autosufficienti; anche persone in perfetta forma fisica possono essere a rischio, se svolgono un’attività fisica intensa all’aria aperta.

Tali consigli, utili per affrontare le ondate di calore sono contenuti nell’opuscolo redatto dal Ministero della Salute, scaricabile dal link seguente: http://www.salute.gov.it/imgs/c_17_opuscoliposter_56_allegato.pdf.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-07-2015 alle 13:54 sul giornale del 18 luglio 2015 - 1174 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/al5V





logoEV