Il senigalliese Alberto Oliveti di nuovo alla guida dell'Enpam

17/07/2015 - Il medico senigalliese guiderà il più grande ente previdenziale privato italiano fino al 2020. Il nuovo Cda si è insediato venerdì.

Il senigalliese Alberto Oliveti è stato confermato alla guida della Fondazione Enpam, la cassaforte dei medici e degli odontoiatri italiani. Con i suoi 16,2 miliardi di euro di patrimonio e i suoi 356mila iscritti attivi e 98.396 pensionati, l’Enpam è l’ente previdenziale privato più grande del Paese. Il nuovo consiglio di amministrazione si è insediato oggi.

Oliveti, 62 anni il prossimo 2 agosto, lavora tutt’ora come medico di famiglia a Senigallia. Laureato in medicina e chirurgia all’Università di Ancona e specializzato in Pediatria, fino al 2011 è stato segretario regionale per le Marche della Fimmg, il sindacato più rappresentativo dei medici di medicina generale.

La sua passione per la previdenza viene da lontano, tanto da aver assunto il primo ruolo consultivo in Enpam 25 anni fa, come rappresentante regionale dei medici di famiglia.

Nel 2010 è stato eletto Vice Presidente vicario della Fondazione Enpam, diventandone Presidente nel luglio 2012.

Sotto la guida di Alberto Oliveti l’ente previdenziale dei medici e dei dentisti ha varato le riforme della gestione del patrimonio, delle pensioni e dello Statuto, mettendo in sicurezza gli investimenti ottenendo una sostenibilità previdenziale a oltre mezzo secolo e aumentando la rappresentatività degli organi collegiali.

L’apprezzamento per l’operato in Enpam è testimoniato dai numeri: alle elezioni per il quinquennio 2015/2020 Oliveti è stato rieletto Presidente con 164 voti su 174.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-07-2015 alle 16:27 sul giornale del 18 luglio 2015 - 751 letture

In questo articolo si parla di attualità, Enpam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/al6u