Beach Volley: Greta Cicolari, un nuovo progetto che parte dalla Spiaggia di Velluto

Greta Cicolari e Giulia Momoli 17/07/2015 - La campionessa olimpica di beach-volley Greta Cicolari agli X Masters Award: ecco come la campionessa olimpica racconta il suo ritorno sui palcoscenici internazionali in coppia con Giulia Momoli invitando tutti gli amanti del beach volley ad accorrere numerosi.

Il palmares di Greta Cicolari è di primo livello: campionessa europea nel 2011, quinta alle olimpiadi di Londra e quinta al mondiale nel 2013 (migliore piazzamento per una coppia italiana in assoluto). Poi, sempre nel 2013, una lunga e dolorosa separazione dalla FIPAV a causa di una squalifica che l'ha tenuta lontana dai campi da gioco per quasi un anno, seguita da vari tentativi di ritorno e un momento di crisi durante il quale aveva maturato l'idea di abbandonare per sempre i campi. Ma è stato solo un momento: Greta ha deciso di intraprendere un nuovo progetto che dopo due tappe del Circuito Italiano , la proietta ora anche a livello italiano. Prima tappa, gli X Masters Award di Senigallia che il 18 e il 19 luglio ospiteranno il Torneo CEV European Continental Tour Wevza femminile e a cui parteciperanno 16 coppie di livello internazionale.

Ma andiamo con ordine. Il primo passo per questa “rinascita” è partita proprio dalla nuova compagna di Greta, Giulia Momoli. “Dieci giorni fa Giulia mi ha contattata con l'idea di iniziare un nuovo progetto insieme” spiega la campionessa bergamasca. “Dopo la squalifica avevo provato a rientrare, ma non sono mai riuscita a trovare la compagna giusta per poter esprimere il livello di gioco che penso mi appartenga e a cui ero abituata. È stata una situazione difficile che mi ha messo addosso talmente tanta rabbia che per un momento avevo addirittura pensato di lasciar perdere tutto. Giulia invece fa parte del giro della nazionale e so che è molto valida, così quando mi ha proposto di fare coppia con lei, non ci ho pensato due volte e ho accettato”.

Un connubio che ha già dato i suoi frutti nel circuito italiano e che ha decretato la nuova coppia come una delle più forti d'Italia: “giochiamo insieme solo da 10 giorni ma abbiamo già vinto due tappe del campionato italiano (quella di Torino e di Casal Velino ndr) e questi risultati mi hanno dato tanta sicurezza per poter affrontare il tour internazionale. Quella di Senigallia sarà una tappa fondamentale per noi per poter acquisire i punti (per un totale di 140 a giocatrice) che ci servono per la classifica internazionale. Al momento, più che sulla tecnica stiamo lavorando sulla sintonia tra di noi: la prima partita al torneo di Torino l'abbiamo fatta senza aver mai fatto un allenamento insieme; nel torneo successivo, solo con poche partite sulla spalle: abbiamo quindi bisogno di trovare il nostro equilibrio”.

Equilibrio che Greta ha già incontrato a livello personale: “rispetto a prima sono molto più serena. In primis, perché finalmente gioco solo per me, senza pressioni dal di fuori. Per un giocatore, l'indipendenza è una sensazione molto più bella anche se molto più difficile a livello economico; inoltre, ora ha in mano tutta la gestione della mia vita sportiva, a partire dalla scelta dell'allenatore che è un aspetto fondamentale di questo sport. A differenza di quanto si pensa, il beach volley è uno sport quasi individuale che si fonda anche sull'armonia tra singolo giocatore e l'allenatore: quindi poter decidere io chi avere a fianco mi dà molta sicurezza e stimoli”.

Greta è quindi pronta a ritornare alla ribalta e per farlo ha scelto il torneo che si svolgerà a Senigallia il 18 e il 19 luglio in occasione degli X Masters Award: “al Torneo CEV European Continental Tour Wevza voglio fare bene, non solo per i punti ma anche perché mi fa piacere poter ritornare a giocare a Senigallia, una città in cui mi sono spesso allenata. Inoltre, le Marche per me sono diventate come una seconda casa, dove mi alleno e soprattutto vivo (a Numana ndr). Per me si tratta quindi di una tappa molto importante che vorrei condividere con tutti gli amanti del beach volley. Per questo spero che tanta gente venga a vederci e a sostenerci: in fondo si tratta di un'opportunità unica per vedere delle campionesse italiane all'opera. Non mancate!

Appuntamento quindi sull'area di spiaggia di fronte al ristorante Acquapazza per due giorni di grande spettacolo in compagnia di questa grandissima campionessa.







Questa è un'intervista pubblicata il 17-07-2015 alle 07:13 sul giornale del 18 luglio 2015 - 1341 letture

In questo articolo si parla di sport, isabella agostinelli, beach volley, intervista, X Masters Award, Greta Cicolari, Giulia Momoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/al5d





logoEV