Trecastelli: l'Amministrazione, 'Ecco le vere spese del Comune'

comune di trecastelli 15/07/2015 - A proposito di un intervento di una consigliera della minoranza rilasciato ad un giornale online della nostra zona, la giunta ha evidenziato come quasi tutti i dati esposti siano ben lontani dalla realtà, o comunque interpretati in maniera errata mettendo a confronto dati non paragonabili tra di loro.

Ecco una tabella con i 2 punti principali (entrate tributarie e mutui), che riporta le cifre reali:

Entrate Tributarie (Titolo I) 2013

Entrate Tributarie (Titolo I) 2015

Differenza 2013-2015

€ 3.953.000

€ 3.415.000

- €    538.000

Mutui per interventi infrastrutture e strade pubbliche (2014 e primo semestre 2015)

Mutui per interventi infrastrutture e strade pubbliche (secondo semestre 2015)

€               0

€    345.000

 

E’ importante sottolineare che gli interventi su infrastrutture e strade pubbliche eseguiti finora sono stati tutti realizzati con somme già a disposizione dell'amministrazione comunale, senza bisogno di accedere a mutui.

Una precisazione va fatta anche per quanto riguarda i costi del personale, non confrontabili negli anni, poichè nel 2015 includono l’intero costo del servizio di Polizia Municipale (oltretutto aumentato nel numero di agenti), mentre nel 2013 era gestito in convenzione e quindi tali costi non erano all’interno della spesa del personale.

“Come spiegare quindi le cifre errate riportate dall’opposizione?”, conclude il sindaco Faustino Conigli. “Facile: basta confondere cifre nette con lorde, leggere in modo approssimativo i bilanci e dimenticare che la Polizia locale nel 2013 non gravava sulla voce di spesa del personale.”

 


dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2015 alle 15:54 sul giornale del 16 luglio 2015 - 653 letture

In questo articolo si parla di politica, trecastelli, comune di trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alYS


Comunque un'amministrazione inefficiente che dimostra ogni giorno sempre di più di non conoscere il territorio che amministra...era meglio quando era peggio!

E dopo che dici ch'era meglio quando era peggio che c'hai guadagnato? Volemo tornare ante-fusione? Volemo tornare, in generale, ante-repubblica come tanti giovani affascinati dal neo-fascismo e neo-leghismo farebbero? Impegnarsi a seguire bene il Comune, rompere sistematicamente ai Consiglieri e al Sindaco, fare assemblee pubbliche indipendenti se occorre, se ci sono problemi chiari scrivere all'Autorità Giudiziaria o alla Funzione Pubblica.

Non ci guadagno niente...ma è difficile farsi ascoltar da chi non vuol sentire...e poi BASTA! I politici dovrebbero SOLO amministrare per i cittadini senza che nessuno glielo debba continuamente ricordare....




logoEV