Da Senigallia a Kobane per combattere contro l’ISIS, incontro pubblico con Karim Franceschi

15/07/2015 - Lo Spazio Comune Autogestito Arvultura organizza per venerdì 17 luglio alle ore 21:30 il dibattito pubblico: “Io, italiano in guerra contro l'Isis – incontro con Karim Franceschi”.

Sono passati poco più di tre mesi da quando Karim è tornato a Senigallia, dopo averne passati altrettanti sul fronte kurdo-siriano a combattere i miliziani del califfato nero.
In questo tempo Karim ha incontrato la stampa – locale, nazionale ed europea – ha attraversato i centri sociali italiani da Venezia a Napoli, raccontando non solo la sua esperienza, ma le ragioni di una scelta: la scelta partigiana di arruolarsi come volontario tra le fila delle Forze di Difesa del Popolo (YPG) e contribuire alla liberazione di Kobane.

Venerdì 17 luglio all’Arvultura, Karim racconterà per la prima volta a Senigallia, la sua esperienza.

Un’occasione unica non solo per capire cosa ha spinto un ragazzo di 26 anni cresciuto nella piccola provincia occidentale, a mettere in gioco la propria vita in nome di un progetto politico che si sta sviluppando nel Rojava, chiamato “Confederalismo Democratico”; ma anche per comprendere cosa è accaduto e cosa sta accadendo ora in quella fascia di Medioriente che attraversa Turchia, Siria e Iraq e che dista dalle nostre città solo qualche ora di aereo.

Con Karim sarà presente anche Egidio Giordano, militante dei centri sociali napoletani “Laboratorio Occupato Insurgencia”, “MezzoCannoneOccupato” e attivista della rete “Rojava Calling”, che ci racconterà i progetti umanitari e solidali che sono in campo in Italia per aiutare il popolo kurdo e per sostenere la ricostruzione di Kobane.
La serata sarà arricchita da materiale video inedito.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2015 alle 18:18 sul giornale del 16 luglio 2015 - 697 letture

In questo articolo si parla di attualità, mezza canaja, senigallia, arvultura, karim franceschi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alZ1


N.H.m.u.

15 luglio, 20:41
L'eroico combattente antiISIS a TEMPO DETERMINATO (=3 mesi) cerca ancora "visibilità mediatica" ! s610.

Complimenti a Karim,
una persona che si è messo in gioco per combattere, anche a rischio della propria incolumità, per quello in cui crede.

Un esempio.

Replica al precedente commento:

Superficiale e ignorante, probabilmente il noto commentatore, all'epoca del fascismo, avrebbe liquidato i partigiani come degli scavezzacollo nullafacenti.

La madre degli ignoranti è sempre incinta, e lascio perdere i commenti sul (presunto) padre.

Le critiche ciniche da parte di gente che ciondola fra il computer e il bar sono dei complimenti.

Ossequi.

N.H.m.u.

16 luglio, 23:00
Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV