Serra de' Conti: l'amministrazione interviene su Migranti, Caserma e Autorimessa comunale

comune di serra de' conti 14/07/2015 - Ringraziamo tutti coloro che sollecitano controlli relativi ai migranti: singoli cittadini, associazioni e consiglieri comunali, poiché come in altri settori (raccolta rifiuti, evasione fiscale, condizioni di lavoro, ecc.), è attraverso i controlli delle autorità preposte che si garantiscono la legalità e il rispetto dei diritti e dei doveri.

Facciamo peraltro presente che, tali controlli, si stanno svolgendo da tempo, ad esempio con riferimento agli interventi più recenti, nei laboratori ad opera dei Carabinieri, circa un mese fa, e a cura della Polizia Municipale (residenze, identità anagrafiche, ecc.), con relative evidenze. Sull'argomento, così delicato e sensibile, si riferisce pressoché ad ogni Consiglio comunale.

Quanto alla Caserma dei Carabinieri, è naturalmente da inizio legislatura che questa Amministrazione valuta con attenzione l'argomento (come risulta da documenti e relazioni tecniche, richieste agli uffici) tenuto adeguatamente conto delle attuali condizioni di bilancio, come riferito nell'assemblea pubblica del 26 aprile u.s. L'ipotesi prospettata dall'opposizione il 22 dicembre scorso (ampliamento di quella attuale con risorse pubbliche per circa 450.000 € come da nota del 18.02.2015, attraverso un investimento su suolo che il privato non vuole cedere ma dove è interessato a realizzare l'edificio aggiuntivo, in base ad un accordo diretto), appare irricevibile sul piano istituzionale (investire risorse pubbliche su suolo privato, senza una gara ?), sia a giudizio dei nostri tecnici che della prefettura e come chiunque può facilmente capire da sé.

La proposta dell'Amministrazione, trasmessa al Prefetto in data 22 aprile, prevede la sistemazione dei locali siti al piano alto del vecchio poliambulatorio per l'alloggio dei militari (es. 2 appartamenti su 160 mq. circa) da cedere in affitto per accogliere un maggior numero di Carabinieri sul territorio (aumentando la sicurezza) ed il mantenimento della Caserma nell'attuale sede, come uffici: una proposta utile alla comunità, semplice e comprensibile a tutti, con un impegno economico di circa 300.000 € compatibile con le disponibilità di bilancio.

La nuova Autorimessa comunale, che si dovrebbe realizzare a fianco del Centro Ambiente, costituisce un investimento di 435.000 €, che è possibile fare grazie alla vendita della vecchia autorimessa (non più adeguata e con dimensioni insufficienti), necessario per il presente e per il futuro per il rimessaggio dei mezzi comunali (trattori, autoscala, camion, altre attrezzature, automobili, ecc.), non pensiamo infatti che il Comune di Serra de' Conti debba pessimisticamente "chiudere i battenti" ma dovrà continuare, in collaborazione con altri Comuni, ad operare per la collettività (quindi con locali idonei). La prima gara (procedura svolta dall'apposita Commissione, come prescrive la legge, non certo da organi politici), è stata annullata in autotutela dall'Amministrazione per vizi di forma, affinché fossero seguite con estrema attenzione le procedure amministrative previste, e questo a garanzia e nel rispetto di tutti: partecipanti al bando, amministratori e la stessa commissione di gara.

L'intervento per la nuova autorimessa sarà finanziato in parte con la vendita della vecchia (347.000 €) e, in parte, con l'avanzo di amministrazione ( 88.000 €), risultato da una prudente e attenta gestione finanziaria. Teniamo infine a precisare che investire serve al rilancio dell'economia, specialmente in un momento storico in cui il settore edilizio risulta gravemente in crisi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2015 alle 15:56 sul giornale del 15 luglio 2015 - 457 letture

In questo articolo si parla di politica, serra de' conti, Comune di Serra de' Conti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alVT