Secondo appuntamento con Bacajà! Giovedì va in scena Bob di Leo Bassi

14/07/2015 - Secondo appuntamento con Bacajà!, il Festival Internazionale del Teatro Popolare di Senigallia in corso di svolgimento ai Giardini della scuola Pascoli. Giovedì 16 luglio, alle ore 21,30, andrà in scena Leo Bassi con BOB, Best Of Bassi. Entrata ad offerta.

Il meglio di Leo Bassi è uno spettacolo che offre una retrospettiva dei momenti più famosi dei suoi ultimi dieci anni di carriera. Lo stesso Leo Bassi lo definisce come "un regalo a me stesso" e pensa che sia il miglior modo per accostarsi alla sua opera per quelli che non conoscono il suo lato più teatrale e filosofico.

Leo Bassi è un personaggio eclettico e sorprendente, i suoi spettacoli sono sempre cangianti, al servizio dello spettatore, forse proprio questa è la chiave del suo successo mondiale. Erede di una stirpe di giocolieri e clown che ha fatto della risata un’arma pacifica per il cambiamento. Grazie alla capacità di dialogare in molte lingue, Leo Bassi calca le scene internazionali confermando il nomadismo insito nelle sue origini circensi.

Giocoliere, attore, comico, nato negli Stati Uniti nel 1952 da una famiglia di circensi tra i quali alcuni avi di origine italiana da cui il cognome. Ha vissuto in Francia, Medio Oriente, Giappone, Italia ed un po' ovunque girando il mondo con i suoi spettacoli; attualmente risiede in Spagna con frequenti trasferte in America Latina. Specializzato nei numeri di antipodista (acrobazie eseguite con oggetti tenuti in equilibrio e fatti volteggiare con i piedi) ha sviluppato dagli anni Ottanta una serie di spettacoli che dal primo Il Circo più piccolo del mondo di cui era unico protagonista, lo vedono sempre più interagire con il pubblico in un parossismo demenziale a tinte drammaturgiche molto forti. La sua carica dirompente e l'apparente sprezzo del pericolo è insito nei suoi numeri. Il linguaggio schietto e coraggioso e le scene irriverenti e mai volgari, anche nelle nudità, incontrano l’apprezzamento del pubblico anche di giovane generazione.

Nonostante abbia partecipato a trasmissioni televisive mal si adatta ai meccanismi dell'industria dello spettacolo ed esercita il teatro nella strada, nelle piazze, nelle discoteche ed in tutti gli spazi dove possa entrare in contatto con il pubblico distante dalle platee classiche che coinvolge con una comicità aggressiva.

Tutte le informazioni in merito al Festival sul nuovo sito dedicato al Festival: www.bacaja.com o sulla Facebook “Bacajà”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2015 alle 18:07 sul giornale del 15 luglio 2015 - 422 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alWH





logoEV