Ostra: "Nelle stanze di Vincent – Anatomia del giallo", uno sguardo su Van Gogh

14/07/2015 - Sabato 18 luglio alle 21, alle 22 ed alle 23 e domenica 19 alle ore 21,30 e 22,30, presso i locali dell’ex-ospedale di Ostra, verrà replicato lo spettacolo itinerante “Nelle stanze di Vincent – Anatomia del giallo”, uno sguardo sulla vita di Van Gogh.

Il regista Loris Barzon e gli attori della compagnia “L’Isola” di Falconara in occasione del 125° anniversario della morte di Vincent Van Gogh hanno voluto ripercorrere l’esistenza e l’opera di un personaggio complesso ed affascinante, fonte di ispirazione per tanti. Lo spettacolo prende le mosse da “Lettere a Theo”, l’epistolario intrattenuto con il fratello, dove Vincent affronta diversi argomenti: il difficile rapporto con i genitori, il tormentato rapporto con l’amore, la travagliata amicizia con Gauguin.

Da questi rapporti e relazioni nasce l’idea dello spettacolo di Barzon: rappresentare in ogni stanza un particolare della vita dell’artista. Gli attori, Paolo Mosconi, Christina Morbidelli, Valentina Latini, Caterina Brutti, Mauro Osimani, Fabrizio Ilacqua e lo stesso Loris Barzon hanno scelto le tematiche della vita del pittore per poi elaborare il testo che avrebbero interpretato.

Il titolo “Nelle stanze di Vincent – Anatomia del giallo” sta ad indicare il viaggio che intraprese Van Gogh dalla bruma del Borinage alla ricerca del sole e del giallo del sud della Francia e ritorno, il viaggio che fa lo spettatore all’interno di ogni stanza che rappresenta una componente, un tassello, un’ossessione della sua vita.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2015 alle 10:43 sul giornale del 15 luglio 2015 - 839 letture

In questo articolo si parla di ostra, spettacoli, gianluca fenucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alUS