Lega Nord: Mangialardi sapeva del buco di bilancio da 7 milioni di euro

Lega Nord nuovo simbolo 13/07/2015 - Mezze bugie e mezze verità del sindaco Mangialardi, oggi discussione del bilancio comunale, ma nelle casse del nostro Comune non c’è più un euro.

La verità era di un avanzo in bilancio di circa sette milioni di euro, e Mangialardi durante la campagna elettorale appena conclusa a suo favore, in tutte le sedi e in ogni incontro con i cittadini, e con i candidati a sindaco, dispensava a piene mani interventi a tutto campo, dalla messa in sicurezza del fiume , dopo più di un anno dall’alluvione senza nessun intervento degno ancora, al rifacimento delle strade cittadine, e altro ancora. Oggi scopriamo che il nostro Comune ha un buco a bilancio di sei milioni di euro, causa l’intrvento dello Stato Centrale.

Ed è qui la bugia di Mangialardi tenuta nascosta ai cittadini, il sindaco sapeva benissimo della vicenda, ma ha taciuto deliberatamente e volontariamente. Ora di questi sei milioni di euro lo Stato dovrà essere risarcito, si parla di 120,000 mila euro l’anno per trent’anni. Domanda: a chi si rivolgerà Mangialardi e giunta per appianare tale debito, quale strategia adotteranno per ottenere questo risultato? Lasciamo a voi cittadini la risposta.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2015 alle 14:49 sul giornale del 14 luglio 2015 - 876 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, lega nord, Lega Nord Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alSb


Luigi Alberto Weiss

14 luglio, 08:10
Ma comunque è FESTA dalla Rotonda a piazza del Duca, da Scapezzano a Marzocca. Panem et circenses. Come sempre-

gasparinocarbonaro

14 luglio, 10:31
Nelle casse del comune non c'è più nemmeno un euro? privatizziamo: vendiamo la casse.

asterix

14 luglio, 22:32
"il nostro Comune ha un buco a bilancio di sei milioni di euro".La Lega 'senigalliese', allora,cosa fa?