Ostra Vetere: l’Amministrazione a Montenovo, 'La camera mortuaria non è mai stata chiusa'

comune di ostra vetere 09/07/2015 - Premesso che la proprietà della camera ardente è della Fondazione Marulli (ex Casa di Riposo), si fa presente che oltre un mese fa il Sindaco, dopo aver avuto notizie che la stessa non veniva utilizzata per problemi di idoneità, ha coinvolto il dottor Stroppa, dirigente dell’Area Vasta 2, per verificare eventuali problemi.

A seguito di un sopralluogo con il responsabile dell’ufficio tecnico dell’Asur, è emerso che la camera ardente poteva essere utilizzata. Tutto ciò è stato immediatamente comunicato alla locale ditta di pompe funebri.

In questi giorni, dopo aver avuto notizia che la stessa non è ancora utilizzata, il Sindaco ha contattato anche la dottoressa Agostini, responsabile Unità Operativa Assistenza e Medicina Legale dell’Asur, e il dottor Fiorenzuolo, direttore dell’Unità Operativa Igiene e Sanità Pubblica. Entrambi hanno confermato che non esiste nessun atto che vieti l’utilizzo dei locali in questione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2015 alle 15:47 sul giornale del 10 luglio 2015 - 670 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, comune di ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alJI





logoEV