Torna a Senigallia la rassegna per bambini “Baracche e burattini”: martedì “L’Erba diavolina”

06/07/2015 - Torna a Senigallia, dal 7 al 29 luglio, la rassegna per bambini “Baracche e burattini” con la direzione artistica del Teatro alla Panna ed il sostegno del Comune.

Manifestazione tra le più attese dell’estate senigalliese, la kermesse propone quest’anno due importanti novità: da un lato l’inserimento nel circuito del Festival dei Burattini, Marionette e Teatro di Figura “Ambarabà” che l’ATGTP organizza in nove comuni della provincia di Ancona, dall’altro la  proposta di alcuni spettacoli in un nuovo luogo, la Piccola Fenice, che affianca per la prima volta il tradizionale Foro Annonario. E’ previsto un biglietto di ingresso di 5 euro per gli spettacoli alla Piccola Fenice, mentre al Foro Annonario tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito.

Il primo appuntamento di Baracche e Burattini è martedì 7 luglio alle ore 21,30 al Foro Annonario (ingresso gratuito) con lo spettacolo “L’erba diavolina” del Teatro alla Panna, un concentrato di divertimento per tutte le età e molto coinvolgente per i bambini. “L’erba diavolina” è la esilarante commedia del prete e della sua perpetua che s’innamora del diavolo: Don Settimio viene inviato del vescovo a riattare una chiesetta abbandonata. Lì egli si recherà con Cotogna, l’attempata, indispensabile perpetua. Ma proprio in quella chiesetta abbandonata il diavolo Malabarba ha posto le sue porte dell’inferno, convinto che sia un ottimo nascondiglio. Accade l’impensabile: il diavolo corteggia Cotogna che accetta la sua corte ricambiandolo ma solo a patto che ci si sposi in chiesa, officiante Don Settimio. Malabarba, innamorato cotto, acconsente ma Don Settimio non può che rifiutare tale situazione e licenzia la sua affezionata perpetua. Senza più la sua fida collaboratrice, assillato dal vescovo e con in più la paura del diavolo Don Settimio chiama ad aiutarlo sua nipote Clotilde col marito Ugo, ma Clotilde verrà rapita dal diavolo che ricatterà così Don Settimio. Il lieto fine è scontato ma… chi la spunterà?

Il secondo spettacolo nel cartellone della rassegna “Baracche e Burattini è alla Piccola Fenice, mercoledì 8 luglio alle ore 21,30, con la compagnia Artecondita di Lecce che presenta “La farina del diavolo va tutta in crusca”.

Al Foro Annonario si tengono poi le recite del 14 luglio (“Zeus e il fuoco degli dei” del Teatro Verde di Roma), del 21 luglio (“Raperonzola” del Teatrino dell’Erba Matta di Savona), e del 28 luglio (“Acqua sopra, acqua sotto” del Teatro alla Panna). Alla Piccola Fenice, il 15 luglio il Teatro delle dodici lune è in scena con “Transylvania Circus”, il 22 luglio il Teatro Pirata propone “Le avventure di Pulcino”, ed il 29 luglio il Laborincolo (Perugia) presenta “Torsolo”.

AMBARABA’ 2015, 17esimo Festival di Burattini, Marionette e Teatro di Figura firmato nella direzione artistica ed organizzativa dell’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, continua inoltre fino al  9 agosto in un circuito di 9 Comuni: Arcevia, Fabriano, Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto, S. Maria Nuova, Senigallia, Serra S. Quirico, Trecastelli. Sostengono la manifestazione i Comuni, ASP Ambito 9, ASP Ambito 10, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Marche (Servizio beni e attività culturali), in collaborazione con AMAT Ass. Marchigiana Attività Teatrali, TRAM Teatro Ragazzi Marche in Rete, UNIMA Union Internationale de la Marionnette, ASSITEJ Associazione italiana di teatro per l’infanzia e la gioventù, Teatro alla Panna.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2015 alle 17:55 sul giornale del 07 luglio 2015 - 514 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, teatro alla panna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alz2