16° edizione della Mostra Mercato dell'Artigianato Artistico, mercoledì l'inaugurazione

06/07/2015 - Dall’8 al 12 luglio a Senigallia torna la Mostra Mercato Regionale dell’Artigianato Artistico, giunta alla 16° edizione, organizzata dall’Expo Marche con la collaborazione del comune di Senigallia, della Regione Marche, della Provincia di Ancona, della Camera di Commercio di Ancona, del comune di Jesi, delle associazioni di categoria Cna e Confartigianato e dell’Istituto di Credito BCC di Fano.

La nota kermesse dedicata all’artigianato, che si svolgerà presso i giardini e locali della Rocca Roveresca, la Sala Expo–Ex e piazza Roma,- spiega la presidente di Expo Marche Orietta Olivetti – “vuole esprimere in maniera forte e decisa che il manufatto artigianale è il risultato di un percorso, prima ideativo, creativo e poi realizzativo in grado di raccontare una storia di costume, di cultura e di un territorio”. “L’innovazione è espressione dell’arte tutta, nel caso specifico-prosegue- si tratta di arte applicata che anticipa tendenze e gusti”.

Divenuta ormai una delle maggiori iniziative dedicate interamente all’artigianato artistico organizzata nella Regione Marche- osserva Michela Fioretti, direttrice dell'Expo Marche- la Mostra Mercato dell’Artigianato Artistico, nel corso degli anni, si è sempre più qualificata per la presenza di espositori provenienti da tutte le Marche e di alcune delegazioni provenienti da fuori regione che rappresentano le diverse espressioni dell’artigianato artistico, strettamente legate ai vecchi mestieri, alla produzione artigiana di qualità (distretti di qualità come per esempio quello dell’arte orafa, del vetro, del tessile), all’artigianato contemporaneo legato alla ricerca, all’innovazione e al design”.

Pertanto dall’8 al 12 luglio tra gli 80 espositori saranno riconfermati il mastro vetraio Mauro Puccitelli che porta avanti l’antica tradizione della lavorazione del vetro che non può avvenire senza un elemento fondamentale come quello della fornace, la maestra Artigiana Roberta Merlo con la soffiatura e modellazione del vetro a lume, il Museo delle Erbe Palustri di Bagnacavallo, il centro artigianale “Rokodelski” dalla Slovenia con la lavorazione della terrecotte e del legno e Torre del Greco con la lavorazione del corallo. Ma non solo.

I locali della Rocca Roveresca (tutti i giorni dalle ore 8:30 alle 24 e domenica 12 luglio dalle ore 8:30 alle 19) ospiteranno la rassegna d’arte orafa “stupORI”, un omaggio a Federico II. Gli studenti del Liceo artistico Edgardo Mannucci di Jesi e gli orafi hanno infatti realizzato gioielli e manufatti ispirati alla sua figura.

La Sala Expo-Ex (tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 24) ospiterà il progetto “MODA - 100 anni di cultura e ricerca dietro i suoi capricci” in cui la ricercatrice di moda Antonella Marcaccini- conferma- “racconterà sé stessa attraverso un viaggio che parla della propria storia e di come la sua vita sia ispirata dal buongusto e dallo stile italiano e dalla moda che si apre verso tutti i settori dell’arte”. L’immagine ufficiale del progetto è stata ispirata da una foto del 1935 che ritrae un gruppo di donne che indossano a Berlino "Costumi interessanti che ricordano il buon tempo antico". Quindi non una semplice mostra di borse, cappelli, abiti e bijoux vintage ma un’esposizione ricca di storia e di cultura che vedrà riviste a testimoniare il periodo in questione. Il tutto arricchito dalla creatività del designer Giacomo Giovanetti e dalla esposizione degli alunni dell’I.I.S. Bettino Padovano di Senigallia.

Immancabili i laboratori e gli eventi. Tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 24 presso i Giardini della Rocca Roveresca verranno proposti al pubblico i laboratori didattici dei Maestri Artigiani (mercoledì e giovedì Sandro Cerioni con la lavorazione artistiche in ferro battuto; venerdì Giuliana Scipioni con la sartoria; sabato e domenica Virgilio Contadini con la doratura artistica); il laboratorio dell’Associazione culturale “ConCreta” con corsi che spaziano dalla modellazione dell’argilla alla ceramica, dalla scultura alla pittura… e molto altro ancora; il laboratorio di bigiotteria di Erika Sabatini e l’attività di falconeria a cura dei Cavalieri dell’Alto Volo.

Per quanto riguarda le iniziative d’intrattenimento invece verranno proposti cortei storici, sfilate, performance artistiche, lavorazioni dal vivo, sin dalla giornata inaugurale. Alle ore 22 di mercoledì infatti (inaugurazione con gli interventi delle autorità fissata per le ore 21) si terrà il corteo e lo spettacolo in costume medievale della Festa ”Castellana di Scapezzano” mentre venerdì 10 luglio alle ore 21 si terrà la lavorazione dal vivo della ceramica raku. Contemporaneamente in piazza Roma l’I.I.S. Bettino Padovano di Senigallia presenterà la propria sfilata di moda.

Particolare rilevanza verrà infine data alla figura del “Maestro Artigiano” ed al progetto “Bottega Scuola”, in cui verranno presentate le opportunità per i giovani che si vogliono avvicinare al mestiere dell’artigiano.

La Mostra Mercato dell’Artigianato Artistico non è solo un’esposizione– conclude il sindaco Maurizio Mangialardi con l’appoggio dell’assessore Gennaro Campanileè un’idea di crescita fondata sulla qualità, data dalla creatività e dalla cura del dettaglio proprie dei vecchi mestieri artigiani, e sull’umanità, che tende a rimettere al centro dell’economia gli uomini e le donne con le loro tradizioni e i loro saperi”.

Appuntamento quindi dall’8 al 12 luglio con la 16° edizione della Mostra Mercato dell’Artigianato Artistico presso i giardini e locali della Rocca Roveresca, la Sala Expo-Ex e piazza Roma. Inaugurazione della kermesse fissata per mercoledì 8 luglio alle ore 21.







Questo è un articolo pubblicato il 06-07-2015 alle 15:37 sul giornale del 07 luglio 2015 - 908 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, Sudani Alice Scarpini, mostra mercato dell'artigianato artistico, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aly8





logoEV