Piazza Garibaldi, Tonini Bossi al sindaco Mangialardi: 'La tua disponibilità a rivedere il progetto è il punto da cui partire'

piazza garibaldi 02/07/2015 - Gent.mo Maurizio Mangialardi Sindaco, dopo le Tue perplessità, comprensibili, spero non restino ombre tra noi rispetto al mio intervento pubblico del 15.06.15 ma soprattutto sia stato da Te compreso il mio spirito collaborativo.

Come noto , anche e non solo a seguito di quell’intervento, la Città ha affrontato un vivace dibattito pubblico il quale, depurato da faziosità, fraintendimenti e intemperanze, ha prodotto nuove idee, considerazioni e riflessioni; di indubbio rilievo, a mio parere, gli interventi di Italia Nostra, e quello odierno dell’ing. Osvaldo Verdini: (piazza libera da alberature) ; Infine, oggi, l’Amministrazione Comunale informa che procedono speditamente i lavori e che si stanno predisponendo le procedura per la gara di appalto per la pavimentazione; i tempi stringono e vanno quindi nuovamente espresse le speranze che quel dibattito ha evidenziato e che ora dovrebbe produrre gli esiti positivi sperati. 

Le Tue dichiarazioni di disponibilità a rivedere il progetto o quantomeno alcuni aspetti di esso, costitu iscono il punto da cui partire per apportare quelle modifiche progettuali che sono emerse e che allo stato appaiono urgenti e ineludibili; come pure le dichiarazioni espresse della Chiesa Locale la quale ha risolto il questito sulla presenza dei simboli Papali, vanno nel senso sperato dai più. Uno dei punti importanti riguarda la conservazione del mercato settimanale opportunamente considerato irrinunciabile, come pure il discors o del traffico e del parcheggio.

LA PAVIMENTAZIONE: Nell’approfondire ques ta importantissima questione sembra opportuno affrontare la questione (mai marginale) della spesa (anche della spesa); orbene: il progetto originario prevede una parte centrale della piazza con pavimentazione definitiva e pedonalizzata mentre per le altre 2 aree è prevista pavementazione in asfalto pigmentato; la uniformità della pavimentazione si rinvierebbe alla data (non ipotizzata) in cui mercato e parcheggio avranno una nuova collocazione; se non ho capito male si spenderebbero 1.000,000 di euro (un milione) per una soluzione temporanea; perché allora non eseguire, subito una “ ... pavimentazione definitiva ed omogenea con las tre di arenaria locale o nazionale.

Questa soluzione permetterebbe una maggiore fruibilità dello spazio, la conservazione del mercato settimanale assolutamente irrinunciabile, e lascerebbe anche impregiudicato il discorso del traffico e del parcheggio, .. ”. (Italia Nostra) Ti invito rispettosamente a spendere un po’ del Tuo tempo prezioso per osservare queste osservazioni; rispondere a me sarebbe poca cosa ma la Tua Gente, questo ho percepito, si aspetta che dopo un proficuo periodo di discussioni, quelle che hanno per oggetto un grande bene comune, si percepisca la sensibilità e disponibilità di chi Amministra.

Sempre con Stima e riconfermata Amicizia.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2015 alle 15:00 sul giornale del 03 luglio 2015 - 707 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio tonini bossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alpv


Francesco Gasparetti

02 luglio, 17:18
"Ti invito rispettosamente a spendere un po’ del Tuo tempo prezioso per osservare queste osservazioni;"

Manco parlassi col Papa!

Luigi Alberto Weiss

03 luglio, 17:03
Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV