Notte Rosa: il 3 luglio per la prima volta Senigallia partecipa all’iniziativa con l’Emilia Romagna

notte rosa 2015 26/06/2015 - Il prossimo 3 luglio da Comacchio a Senigallia tutta la riviera adriatica si colorerà di rosa. L’occasione è proprio il tradizionale appuntamento con la “Notte Rosa” nata dieci anni fa in Romagna ma che, questa estate, per la prima volta, coinvolgerà anche una parte della riviera adriatica marchigiana.

Dal tramonto all'alba concerti, performance teatrali, reading, installazioni, convegni, mostre, spettacoli, magiche scenografie animeranno le notte delle località che si estendono su questi 110 km di costa, ognuno con le proprie peculiarità all’insegna del sano divertimento.

“Siamo particolarmente contenti di partecipare a questa grande festa che ormai  rappresentata il Capodanno dell’estate per tutti gli italiani e molti stranieri che passano le loro vacanze sulle nostre spiagge  – ha commentato l’assessore al turismo Moreno Pieroni –. Sarà una grande opportunità di promozione per le Marche. Quello di quest’anno può essere considerato un esperimento e se tutto andrà come previsto, l’obiettivo è di coinvolgere il prossimo anno tutta la riviera marchigiana fino a San Benedetto del Tronto. Ritengo infatti che solo superando i confini istituzionali, facendo sistema in grande sinergia e  integrando  le risorse per valorizzare le eccellenze di ciascuno sia possibile costruire un nuovo futuro di crescita e sviluppo per il nostro turismo”.

Perché rosa? Il rosa è un colore che racconta la Riviera come luogo di incontro, dell'ospitalità, della gentilezza, delle relazioni, dei sentimenti, un luogo dove ancora è forte il senso di appartenenza ad una comunità capace di accogliere. Nelle Marche in particolare si svolgeranno circa 300 iniziative pubblico-private spalmate lungo tutto il weekend. Il programma e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.lanotterosa.it
L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sede della Regione a Palazzo Raffaello dai sindaci marchigiani coinvolti (Gabicce, Gradara, Tavullia, Fano, Mondolfo Marotta, Senigallia) guidati dal primo cittadino di Pesaro Matteo Ricci. Presente all’incontro anche la presidente Apt Servizi della Regione Emilia Romagna Liviana Zanetti.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-06-2015 alle 16:52 sul giornale del 27 giugno 2015 - 1719 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, senigallia, notte rosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/albV


Siamo o non siamo a livello europeo la Macroregione Adriatico-Jonica? E allora il prossimo anno direi di arrivare fino a Capo d'Otranto e non solo a San Benedetto del Tronto. Lo stesso discorso deve valere anche a livello di proposta turistica pur salvaguardando le peculiarità delle singole località. L'unione fa la forza! Leonardo Maria Conti




logoEV